Reazione allergica grave cosa fare

Allergia - una malattia grave che viene diagnosticata ogni anno in un numero crescente di persone. Questa condizione può manifestare sintomi gravi, compresi quelli potenzialmente letali, quindi è importante sapere cosa fare in caso di allergie. Prima di tutto, devi scoprire cosa ha causato la reazione del corpo in questo modo. A tal fine, è necessario contattare l'istituto medico e superare l'esame necessario.

Identificazione delle cause della malattia

L'insorgenza di una reazione allergica può essere provocata da varie sostanze. Le sostanze irritanti più comuni sono polline delle piante, prodotti chimici domestici, particelle di polvere, peli di animali, cosmetici, profumi e prodotti alimentari. Oggi ci sono un certo numero di tecniche che permettono di identificare l'allergene.

Il modo più accurato per diagnosticare le allergie è il metodo di test della pelle.

L'essenza della tecnica è la seguente: una piccola quantità di allergene purificato viene iniettata nel corpo del paziente, dopo di che viene valutata la reazione del corpo. In questo modo, viene rivelato un elenco completo di agenti irritanti. Tenendo conto dei risultati dello studio, lo specialista elaborerà un adeguato programma di trattamento e prescriverà i farmaci necessari che ridurranno le manifestazioni di una reazione allergica.

L'introduzione di agenti irritanti nel corpo per scopi diagnostici può innescare lo sviluppo di una reazione grave. Pertanto, l'identificazione della fonte di allergie deve essere effettuata esclusivamente in ospedale, sotto la supervisione di uno specialista qualificato che, se necessario, può fornire assistenza medica di emergenza.

trattamento

Manifestazioni di allergie compromettono significativamente la qualità della vita di una persona malata. Per il trattamento di una tale violazione deve essere affrontato in un complesso. Cosa fare con le allergie? La terapia della malattia comprende diverse fasi:

  1. esclusione dell'interazione con l'allergene;
  2. eliminazione delle allergie con l'aiuto di medicinali prescritti da uno specialista;
  3. individuazione e trattamento di patologie concomitanti;
  4. svolgere attività volte a rafforzare le difese del corpo;
  5. prevenzione - visite regolari al medico curante e le necessarie procedure diagnostiche.

antistaminici

Le aziende farmaceutiche offrono una vasta gamma di farmaci per eliminare le allergie. Oggi, gli antistaminici di prima generazione (Dimedrol, Tavegil) non vengono praticamente utilizzati, eliminando in breve tempo i sintomi di una reazione allergica, ma allo stesso tempo hanno un effetto negativo sul corpo umano - dopo che si verifica la sonnolenza, diminuisce la velocità di reazione, che limita significativamente il travaglio. Inoltre, questi farmaci non hanno l'effetto terapeutico necessario con l'uso continuo per lungo tempo.

Mezzi più moderni sono gli antistaminici della seconda (Claritin, Fenistil) e la terza (Zyrtec, Telfast) generazioni. Tali farmaci non hanno praticamente effetti collaterali e possono essere utilizzati per un lungo periodo di tempo.

In condizioni allergiche acute, nonostante alcuni effetti collaterali, si consiglia di utilizzare antistaminici di prima generazione.

Ciò è spiegato dal fatto che questi farmaci bloccano rapidamente i sintomi di allergie e gli effetti collaterali, sotto forma di effetti sedativi e ipnotici, sono di breve durata e reversibili. Nella fase acuta, tali medicinali possono essere somministrati al corpo del paziente in modo intramuscolare o endovenoso.

Dopo aver eliminato le manifestazioni acute di allergia, lo specialista selezionerà i farmaci di seconda e terza generazione con un effetto antistaminico prolungato. In alcune situazioni, gli antispastici possono essere prescritti insieme agli antistaminici per ridurre il tono della muscolatura liscia (ad esempio, in caso di asma bronchiale), nonché agenti antibatterici e antimicotici (ad esempio, nella dermatite). Le medicine sotto forma di spray e unguenti hanno un effetto sistemico minimo, di conseguenza, il rischio di sviluppo di possibili effetti indesiderati è ridotto al minimo.

glucocorticoidi

I farmaci ormonali hanno un potente effetto anti-allergico. La forma di rilascio di questi medicinali può essere diversa: iniezioni, compresse, unguenti per uso esterno. I glucocorticosteroidi iniettabili hanno un effetto immediato e sono usati per alleviare attacchi allergici acuti (angioedema, shock anafilattico). Per utilizzare questi farmaci deve essere prescritto esclusivamente dal medico curante, osservando rigorosamente il dosaggio specificato. L'automedicazione può portare allo sviluppo di tali disturbi come:

  • colite ulcerosa;
  • diabete;
  • ipertensione;
  • riduzione o completa perdita della vista;
  • obesità steroidea (aumento di peso rapido, irragionevole).

assorbenti

I sorbenti sono raccomandati per eliminare le sostanze tossiche dal corpo. Questi fondi legano sostanze nocive e li rimuovono dal corpo in modo naturale. L'uso di assorbenti accelera significativamente il processo di guarigione.

Il farmaco più conosciuto di questo gruppo è il carbone attivo, quindi si possono usare anche droghe come Entorosgel, Laktafiltrum, Filtrum. Enterosorbenti possono essere acquistati in farmacia senza prescrizione medica, ma l'uso di tali strumenti è ancora raccomandato sotto la supervisione di uno specialista. L'uso incontrollato di questi farmaci può portare a una diminuzione dell'effetto terapeutico dei principali farmaci anti-allergia.

Immunoterapia specifica

Oggi questa tecnica è il modo più efficace per trattare patologie di natura allergica, in particolare l'asma bronchiale. L'essenza dell'immunoterapia specifica è la seguente: una piccola dose di una sostanza allergica viene iniettata per iniezione nel corpo di una persona malata in remissione. Il corpo si abitua così all'agente irritante e la reazione allergica a questa sostanza diminuisce con il tempo, fino alla completa scomparsa dei sintomi. È necessario sottoporsi a un ciclo completo di trattamento e inserire un certo numero di iniezioni (con ogni successiva iniezione, la dose di stimolo aumenta). Dopo aver raggiunto la tolleranza alla terapia con allergeni viene fermato.

Nella maggior parte dei casi, al fine di sviluppare una tolleranza sostenibile, è necessario condurre un'immunoterapia specifica per diverse stagioni. Il corso di trattamento, di regola, è effettuato nel periodo autunno-inverno, poiché di rado le esacerbazioni di malattie allergiche succedono di rado.

L'immunoterapia specifica deve essere eseguita esclusivamente da un allergologo qualificato in un ospedale.

Il successo di questo evento dipende dallo stadio della malattia: prima si rivelano i sintomi della patologia, maggiore è la probabilità di un completo recupero.

Cosa fare in caso di gravi reazioni allergiche?

La forma più pericolosa di allergia è lo shock anafilattico. Questa condizione è una seria minaccia per la vita umana e richiede la fornitura di cure mediche immediate. I principali sintomi dello shock anafilattico sono i seguenti:

  • brividi;
  • gonfiore della pelle e delle mucose;
  • aumento della temperatura;
  • grave pelle pallida;
  • sudore freddo

I sintomi della violazione stanno crescendo rapidamente: il lavoro dell'apparato respiratorio è disturbato, la pressione arteriosa si riduce, si verificano le convulsioni. In assenza di un'adeguata assistenza tempestiva, la morte è possibile. In una situazione del genere, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Cosa fare con gravi allergie prima dell'arrivo dei medici? L'algoritmo di primo soccorso è il seguente:

  • eliminare l'influenza di una sostanza pericolosa sul corpo della vittima;
  • metti il ​​paziente sulla sua schiena su una superficie orizzontale, le sue gambe dovrebbero essere sopra il livello del corpo, questo migliorerà il flusso di sangue al cuore;
  • per assicurare il flusso di aria fresca nella stanza in cui si trova la vittima, se possibile, portarla all'esterno;
  • fare attenzione che nulla interferisca con la respirazione - rimuovere gli indumenti in eccesso dal paziente, disfare i pulsanti, rimuovere le protesi rimovibili dalla cavità orale, estendere la mascella inferiore;
  • introdurre un antistaminico alla vittima (Fencarol, Suprastin);
  • fornire ai medici le massime informazioni sulla situazione attuale - il momento in cui è iniziata la reazione, le manifestazioni di allergia, l'assistenza fornita, la storia (se nota).

Le azioni rianimatorie dei medici includono:

  • massaggio cardiaco chiuso;
  • respirazione artificiale;
  • cateterismo della vena centrale;
  • tracheostomia;
  • respirazione artificiale;
  • introduzione al cuore dello 0,1% di adrenalina.

Dopo che le manifestazioni allergiche acute sono state eliminate, è necessaria una terapia di desensibilizzazione obbligatoria per le prossime 2 settimane.

Indipendentemente dai sintomi durante lo sviluppo di allergie dovrebbe consultare uno specialista. È importante ricordare che le manifestazioni minori di allergia possono eventualmente svilupparsi in una reazione grave, il cui esito può essere fatale.

Come sbarazzarsi di prurito allergico.

Quali possono essere allergie pericolose per le persone

Perché le allergie attaccano il corpo umano.

Che cosa è un'eruzione cutanea allergica?

Come dare il primo soccorso per le allergie?

Il primo soccorso per le allergie domiciliari aiuterà ad evitare gravi conseguenze. Il corpo umano reagisce in modo diverso agli agenti negativi (allergeni). È necessaria un'assistenza di emergenza per diversi tipi di allergie: respiratoria, pelle. Possono verificarsi shock anafilattico e angioedema. In tali casi, fornendo il primo soccorso, chiamare un'ambulanza. Tuttavia, è importante navigare i sintomi, che riconosceranno lo stato pericoloso.

Come distinguere la forma lieve di allergia da grave?

Non è sempre la penetrazione di agenti negativi nel corpo richiede cure di emergenza. È necessario fermare le allergie, ma in ogni caso dovresti agire diversamente. Una forma lieve di una reazione negativa è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni:

  • rinite;
  • congiuntivite allergica;
  • orticaria.

Nel primo caso, il paziente sviluppa un naso che cola. Questa è una condizione patologica di natura cronica che non può essere curata fino a quando l'allergene non è stato rimosso. La rinite allergica colpisce esclusivamente le mucose dei seni nasali. Non si estende ad altre parti del corpo. Più forte è l'effetto dell'allergene, più pronunciati i sintomi. La lacrimosità può essere aggiunta alla rinite.

Quando la congiuntivite allergica colpisce gli organi della visione. Il processo infiammatorio si sviluppa, compare il gonfiore, la sclera si arrossisce, il pus viene secreto agli angoli degli occhi.

La congiuntivite allergica non può essere curata con il metodo tradizionale, poiché è importante escludere un agente negativo.

La malattia degli organi visivi si sviluppa molto meno frequentemente della rinite.

Gli alveari in forma lieve non sono pericolosi. È accompagnato da un'eruzione cutanea che appare in alcune parti del corpo. Questo è un tipo comune di allergia a medicinali, cibo, prodotti chimici domestici. Se non si riduce la concentrazione di allergeni nel corpo, l'orticaria si diffonderà in tutto il corpo. Quando una reazione allergica di questo tipo appare rash e prurito. La forma dei punti di solito assomiglia a tracce di ortica.

Manifestazioni di gravi allergie

Il pericolo di tali condizioni è che la reazione negativa del corpo a un agente esterno si sviluppi molto rapidamente. Le gravi allergie si manifestano in diversi modi:

  • angioedema;
  • shock anafilattico;
  • orticaria generalizzata.

Nel primo caso, il lavoro dell'apparato respiratorio è compromesso, con edema che rende difficile la respirazione.

Il rischio di morte in questo caso è estremamente alto.

Lo shock anafilattico può svilupparsi con gravi allergie. Questa condizione è accompagnata da un deterioramento di un certo numero di sistemi corporei: la circolazione sanguigna è disturbata e gli organi respiratori sono ostacolati, i livelli di pressione cambiano, ecc. L'orticaria generalizzata colpisce tutto il corpo. Si manifesta con un'eruzione cutanea, a volte la dimensione delle macchie è molto grande. Se si è sviluppata una grave reazione allergica sotto forma di orticaria, di solito è accompagnata da una sindrome da intossicazione acuta.

Sintomi di lieve allergia, pronto soccorso

Al fine di non perdersi in caso di segni di una reazione negativa del corpo alla penetrazione di un agente di terzi, è necessario farsi un'idea di come questa o quella forma di allergia si manifesti. Lieve (rinite, congiuntivite, orticaria, dermatite) è solitamente caratterizzata da una serie di sintomi:

  • prurito;
  • rash a bassa intensità;
  • brufoli e macchie si verificano in alcune aree senza diffondersi a tutto il corpo;
  • con congiuntivite e rinite, si verifica spesso lacrimazione;
  • potrebbe verificarsi leggero gonfiore;
  • con rinite, starnuti e congestione nasale sono sintomi caratteristici;
  • se un insetto ha morso, sulla pelle appare un bernoccolo o una vescica rossa.

Se si verifica uno dei sintomi, si consiglia di fare quanto segue:

  1. Prima di tutto, è necessario eliminare l'agente negativo, dopo il quale l'attacco di allergia passerà gradualmente.
  2. Se la rinite o la congiuntivite si sono sviluppate, lavare l'area interessata con acqua, che rimuoverà parte dell'allergene dalla pelle e dalle mucose.
  3. Dopo una puntura d'insetto, può rimanere una puntura, che deve essere rimossa, e il luogo di contatto deve essere trattato con alcool. Dopo, fai un impacco freddo, che aiuterà a rimuovere il gonfiore e ridurre l'intensità del prurito.
  4. Con una forma lieve di dermatite, di regola, è sufficiente eliminare l'allergene e presto passerà il rossore. Se sei allergico a un bambino, puoi trattare l'area interessata con un unguento con proprietà antiprurito e antinfiammatorie. Ciò eviterà di graffiare, poiché i bambini non sanno ancora come tollerare il prurito. Spesso usa Bepanten, Fenistil.
  5. Se un'allergia compare immediatamente dopo la penetrazione di un agente di terzi nel corpo, è importante assumere un antistaminico. Il farmaco in questo gruppo non permetterà agli allergeni di diffondersi. Inoltre, allevia i sintomi che appaiono. La loratadina è uno di questi rimedi (il farmaco non aiuta immediatamente perché è caratterizzato da un effetto cumulativo). La soprastinosi è un altro rappresentante del gruppo antistaminico dei farmaci, che è caratterizzato da una serie di gravi effetti collaterali, ma agisce rapidamente.

Di solito, forme lievi di allergia ai farmaci e altri agenti negativi non richiedono l'uso di misure di emergenza. Tuttavia, in alcuni casi, ad esempio, se le allergie continuano a svilupparsi, è necessario consultare un medico che prescriverà un regime di trattamento.

Segni di gravi allergie, pronto soccorso

Per non perdere il momento in cui la condizione della vittima si deteriora in modo significativo, è necessario sapere quando chiamare un'ambulanza. Sintomi pericolosi:

  • mancanza di respiro;
  • mancanza di respiro;
  • vomito intenso, costante sensazione di nausea;
  • forte dolore addominale;
  • compromissione del linguaggio che può essere causata da gonfiore;
  • ampio arrossamento ed eruzione cutanea sul corpo;
  • capogiri, debolezza generale;
  • grave gonfiore, che è particolarmente pericoloso se si sviluppa in diverse aree del corpo;
  • aritmia;
  • perdita di coscienza

Ciascuna delle forme gravi di allergia ai farmaci e altri fattori negativi è caratterizzata da sintomi specifici.

Quindi, se sviluppi angioedema, mentre puoi notare i seguenti sintomi:

  • violazione del sistema respiratorio (raucedine, tosse, mancanza di respiro, può verificarsi asfissia);
  • forte gonfiore;
  • attacco epilettico, che può essere causato da insufficienza respiratoria.

Questa forma di reazione allergica si sviluppa nei bambini e negli adulti, la causa - gonfiore delle mucose, tessuto sottocutaneo. In questo caso, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza, in quanto una persona potrebbe morire. È possibile alleviare le sue condizioni a casa. Dobbiamo agire coerentemente:

  1. Se le allergie iniziano improvvisamente, è possibile rimuovere l'attacco di soffocamento eliminando l'agente negativo che ha provocato una tale condizione.
  2. Allo stesso tempo viene usato un antistaminico: per via orale (Loratadina, Cetirizina), se l'edema non si sviluppa troppo e il paziente è in grado di ingoiare la pillola; intramuscolare (Suprastin, difenidramina), se si rimuove l'attacco in altri modi non c'è possibilità, e la reazione negativa si sta sviluppando rapidamente.
  3. Non è consigliabile assumere cibo, poiché il cibo in bocca con edema in via di sviluppo può provocare il soffocamento.
  4. Se le allergie iniziano bruscamente, è necessario sapere come rimuovere l'intossicazione più forte. Nell'ospedale mettono un contagocce, ma a casa puoi accelerare il processo di rimozione delle tossine attraverso i sorbenti. Il paziente deve assumere Enterosgel, Smektu, Polisorb. I più efficaci sono caratterizzati dagli ultimi 2 di questi fondi.

Sintomi di orticaria, pronto soccorso

Segni principali: un'eruzione cutanea sul corpo, simile a tracce di ortica, a volte ci sono dossi (dossi), vesciche. Insieme a questo c'è un forte prurito. In alcuni casi, la temperatura aumenta. Nella forma lieve di una reazione allergica, le macchie scompaiono gradualmente da sole, ma se l'orticaria generalizzata si sviluppa, i sintomi non scompaiono da soli, l'intensità di queste manifestazioni aumenta.

Nel caso in cui il numero di agenti negativi nel corpo sia abbastanza grande, i segni di allergie possono persistere per diversi mesi. Adottare misure di emergenza per alleviare parzialmente o completamente i sintomi. Pronto soccorso per una reazione allergica, manifestata sotto forma di orticaria:

  1. Elimina l'allergene. Se consideriamo che l'orticaria si sviluppa spesso a seguito dell'assunzione di farmaci inappropriati, è necessario interrompere la terapia farmacologica. In caso di esposizione chimica all'organismo, è necessario lasciare il luogo in cui si è verificato il contatto con l'agente negativo.
  2. L'orticaria severa deve essere accompagnata dall'assunzione di assorbenti.
  3. Inoltre, fare un clistere, lavare lo stomaco. È consigliabile eseguire queste azioni se l'allergene è penetrato nel corpo attraverso l'apparato digerente: il prodotto, il farmaco.
  4. I sintomi alleviano gli antistaminici.

Il rapido effetto del trattamento può essere assicurato a condizione che al paziente venga somministrato un contagocce nell'unità ospedaliera dell'ospedale.

In questo caso, le tossine inizieranno immediatamente a lasciare il corpo.

Sintomi di shock anafilattico, pronto soccorso

Questa condizione si sviluppa immediatamente. I motivi sono di solito cibi, veleno di insetti, droghe.

Riconoscere lo shock anafilattico può essere dovuto ai seguenti motivi:

  • gonfiore negli organi della vista, della bocca, delle vie respiratorie;
  • sintomi esterni di allergie: eruzione cutanea, prurito;
  • in alcuni casi, vomito grave, nausea;
  • il paziente prova paura senza causa;
  • il gusto del metallo appare in bocca;
  • debolezza, svenimento contro l'ipotensione.

Se questa forma di allergia si è sviluppata, cosa fare? Le regole di base che consentono in casi particolarmente gravi di salvare la vita di un bambino o di un adulto:

  1. Se è noto quale allergene è entrato nel corpo, deve essere eliminato.
  2. Nel caso in cui un agente negativo è entrato nel sistema digestivo, è necessario irrigare lo stomaco, fare un clistere.
  3. È necessario rimuovere i segni di intossicazione utilizzando assorbenti.
  4. In contatto diretto con l'allergene, la pelle viene trattata con idrocortisone o prednisone. Usa le droghe sotto forma di unguento.
  5. Se il vomito è intenso, la persona deve essere distesa su un fianco. In questo caso, è importante escludere la possibilità di inghiottire la lingua o il vomito nel tratto respiratorio.
  6. Nel caso in cui uno shock anafilattico è stato attivato da una puntura d'insetto, è necessario rimuovere la puntura, se è ancora nel corpo. Quindi metti un laccio emostatico sopra il morso. Questa misura impedirà la diffusione dell'allergene.
  7. Viene somministrata una dose di adrenalina, noradrenalina o mezaton.
  8. Nello shock anafilattico, sono indicati prednisolone e glucosio. Sostanze somministrate per via endovenosa.
  9. Quando la pressione sanguigna ritorna normale, possono essere somministrati antistaminici. Si raccomanda di essere somministrati per via intramuscolare o endovenosa.

Manifestazioni di eruzioni cutanee e pronto soccorso

Gravi allergie possono svilupparsi con dermatite da contatto, eczema. Ciò si verifica per due motivi: in caso di ipersensibilità dell'organismo agli effetti di un agente di terzi di un certo tipo; se una persona ha un lungo periodo di contatto con un allergene. Sintomi di questa condizione:

  • si sviluppa un processo infiammatorio che copre la pelle;
  • appaiono lesioni estese: macchie, eruzioni cutanee, croste;
  • la pelle può staccarsi, si verifica secchezza;
  • macchie e macchie si trasformano gradualmente in vesciche;
  • in presenza di un forte prurito, si verifica una violazione dell'integrità dell'eruzione, che porta alla formazione di ulcere in caso di infezione secondaria;
  • spesso le bolle stesse scoppiano mentre aumentano, poi un gran numero di ferite piangenti compaiono sul corpo.

Se sei interessato alla domanda su come fermare lo sviluppo di questo processo patologico, devi ricordare le regole per eseguire il primo soccorso:

  1. Elimina l'allergene.
  2. È necessario trattare le aree interessate con proprietà antipruritiche, antinfiammatorie, antisettiche. La terapia per tali allergie dovrebbe essere finalizzata ad alleviare le condizioni del paziente: è importante rimuovere le manifestazioni acute del processo infiammatorio che si sviluppa sulla pelle.
  3. Le lesioni dell'acqua non devono essere lavate.
  4. Se si effettuano compresse, è consentito utilizzare tessuti naturali, in quanto è importante garantire l'accesso dell'aria alla pelle interessata.
  5. Prendere antistaminici per via orale. È possibile utilizzare l'azione locale di farmaci, che insieme ad altre proprietà eliminano i segni di allergie.

Pronto soccorso per altre forme di allergie

Sintomi di una reazione negativa all'esposizione alla luce solare: eruzione cutanea (macchie, brufoli, vesciche), arrossamento esteso delle aree del rivestimento esterno che sono state colpite dalla luce ultravioletta e appaiono lesioni ruvide. Molto spesso, un'allergia in questa forma si manifesta sotto forma di eczema. In questo caso, è necessario rimuovere l'allergene: portare via la persona dal sole, andare in un luogo ombreggiato. Gli indumenti del paziente devono essere liberi, per evitare ulteriori irritazioni della pelle.

Se perdi conoscenza, devi riportare in vita. Devi dare più fluido. Se la temperatura corporea aumenta, è possibile applicare agenti antipiretici, per fare impacchi freddi, portandoli all'inguine e alla caviglia, sulla fronte. Per allergie gravi vengono utilizzati pomate contenenti corticosteroidi. Se l'allergia è tranquilla, è meglio usare farmaci non steroidei: Fenistil, Desitina, Pantenolo e simili. È importante sapere che in questo caso si tratterà di fotodermatosi (allergica alla luce solare). In questa condizione, sono indicati anche gli antistaminici.