Trattamento del mollusco contagioso in luoghi intimi

L'aspetto del mollusco contagioso sul pene provoca ansia negli uomini. Piccoli noduli con una depressione ombelicale nella parte centrale della rapida espansione, raggruppati e formano placche antiestetiche. Quando si preme su alcuni di essi, emerge una massa bianca simile a un porridge: una miscela di cellule morte del derma e del virus che provoca la malattia. Colpendo la pelle, il microrganismo avvia il processo di divisione cellulare accelerata dello strato basale dell'epidermide. Ecco perché i noduli crescono.

Sintomi e diagnosi

Il virus non influenza l'intero corpo, ma un'area specifica della pelle, non vi è alcun processo infiammatorio all'interno della neoplasia. Lo stadio attivo della malattia inizia dopo la fine del periodo di incubazione. Potrebbero essere necessarie due settimane dal giorno dell'infezione fino alla comparsa dei primi sintomi; in alcuni pazienti il ​​periodo di incubazione può richiedere fino a sei mesi. I molluschi genitali e contagiosi hanno la stessa struttura, ma posizione diversa. Quest'ultimo cresce su altre parti del corpo di una persona infetta.

In primo luogo, sul pube o sul pene (la donna sulle labbra) compaiono piccole eruzioni rosse. A poco a poco, aumentano di dimensioni, compattati e iniziano a salire sopra la pelle. Ogni nodo ha una forma ovale o sferica. Le dimensioni possono essere diverse: da 1 a 10 millimetri. I molluschi situati nelle vicinanze possono fondersi l'un l'altro formando una grande neoplasia con un diametro fino a 5 cm. Se appare sulla testa del pene, l'uomo prova disagio e disagio morale.

Ma non preoccuparti: la vongola cresce lentamente, ma costantemente. L'educazione aumenta di dimensioni, piena di un liquido leggero, la consistenza simile alla ricotta. Consiste di cellule della pelle, secrezioni delle ghiandole sebacee, leucociti morti e virus. Dopo 12 settimane dall'inizio della crescita, la dimensione raggiunge una forma di picco. Dopo questo, la neoplasia non si sviluppa più, ma gradualmente muore. Quindi arriva l'auto-guarigione. Vale la pena chiedere aiuto ai medici se un mollusco contagioso è sorto sulla testa del pene. Con tale localizzazione aumenta il rischio di danni. E questo è un percorso diretto per l'infezione secondaria.

Poiché il mollusco contagioso dei genitali è una malattia virale, è necessario registrarsi presso un dermatologo per condurre un esame primario. Il medico valuterà le condizioni delle papule, esaminerà il pene, lo scroto, armato con un dermatoscopio (un dispositivo di ingrandimento), ripasserà tutte le pieghe nell'inguine e farà una diagnosi preliminare.

Poiché i sintomi della malattia descritta sono simili alle manifestazioni della psoriasi, delle lesioni cutanee tubercolari, dell'herpes, è importante condurre uno studio istologico. A questo scopo, viene nominata una biopsia (campionamento di materiale biologico e esame dei tessuti al microscopio). Inoltre, uno striscio dall'uretra viene prelevato dagli uomini, che contribuirà ad eliminare possibili cause dermatovenerologiche della comparsa di eruzioni cutanee.

Valutazione obbligatoria delle condizioni generali del paziente. Viene effettuato esaminando il sangue dalla vena e dal dito di un paziente, nonché dall'urina. Una diagnosi così completa è necessaria per identificare le fasi avanzate.

Opzioni di infezione

La malattia descritta causa ortoxvirus appartenenti alla famiglia dei Poxviridae. È collegato ai virus che causano il vaiolo, la varicella e la vaccinazione. Ci sono due modi per infettare:

  • attraverso contatti stretti (pelle a pelle);
  • attraverso l'uso mediato di articoli casalinghi comuni (asciugamani, biancheria intima).

Molti associano l'emergenza del mollusco contagioso ai genitali con una vita sessuale attiva. Ma il virus infetta il partner attraverso il contatto ravvicinato dei corpi e non attraverso i segreti dei genitali. Inoltre, la persona stessa può aggravare lo stato della malattia. Attraverso l'attrito, graffiando la pelle, si verifica l'autoinfezione. Questa caratteristica spiega perché un mollusco contagioso appare non solo sul pene, ma anche nell'inguine, nella parte superiore del pube, sulla superficie interna delle cosce, nello scroto e nel perineo.

L'infezione non si verifica sempre. In una persona sana, l'immunità impedisce al virus di moltiplicarsi e distruggerlo, impedendo alla malattia di entrare nella fase attiva. Se il sistema immunitario è indebolito, diventa possibile che tumori caratteristici compaiano nei luoghi intimi di una persona infetta.

trattamento

Fino ad ora, i medici discutono se curare o meno la malattia descritta. Gli oppositori dell'intervento coercitivo citano i seguenti argomenti come argomenti:

  • il mollusco genitale non pone alcun pericolo per la salute umana;
  • i neoplasmi spariscono da soli;
  • l'auto-guarigione aiuta a costruire l'immunità e prevenire il rischio di reinfezione.

Un altro gruppo di medici capisce che i grumi densi sul pene negli uomini e sulle labbra nelle donne non sembrano esteticamente gradevoli. A volte un simile difetto estetico crea complessi psicologici e rende impossibile la vita sessuale. Da questo punto di vista, il trattamento aiuta a prevenire la riproduzione del patogeno e ad eliminare le manifestazioni cutanee. La posizione del mollusco contagioso è considerata pericolosa. Se una neoplasia cresce sul pene o appare sulla sua testa, nell'area dell'ano, non c'è bisogno di aspettare la guarigione di sé. La localizzazione indicata durante il rapporto sessuale porta a traumi ai noduli. Questo fenomeno contribuisce alla rapida diffusione dell'infezione in altre parti del corpo. Pertanto, è meglio rimuovere le vongole.

Raggiungere gli obiettivi consente diverse tecniche terapeutiche. È possibile applicarli esclusivamente a pazienti adulti, poiché fungono da fonte di infezione per gli altri. Quando rilevano i molluschi contagiosi nei bambini, i medici raccomandano di attendere l'auto guarigione. Qualsiasi procedura di rimozione per un bambino sarà uno shock. Le conseguenze dell'intervento causeranno più danni alla salute rispetto alla diagnosi originale.

Quando si tratta a casa è importante aderire alle raccomandazioni del medico. La terapia può essere effettuata con metodi tradizionali e medicina tradizionale.

Trattamento farmacologico

Il trattamento farmacologico del mollusco contagioso è ridotto alla scelta dei mezzi, la cui formula chimica distrugge la struttura del nodulo. Per questi scopi, unguenti e soluzioni adatti, che includono tretinoina, cantaridina, acido salicilico, clorofilitico, fluorouracile. L'elenco dei farmaci più popolari include:

  • Unguento "Venasoid". Applicare sui noduli punteggiati 2 volte al giorno. Il prodotto viene lasciato sulla pelle per sei ore e poi lavato via con acqua. Le aree interessate vengono trattate fino al completo recupero.
  • Medicina omeopatica "Shpanskaya fly". La crema viene applicata ai molluschi punteggiata due volte al giorno fino al completo recupero.
  • Una soluzione di "acido tricloroacetico" al 3%. Usando una pipetta, ogni nodulo viene elaborato una volta al giorno. Una goccia è sufficiente. Mezz'ora dopo la procedura, i resti della soluzione vengono lavati via con acqua.
  • Crema "Vartek" viene applicata a ciascun tumore due volte al giorno.
  • Gli unguenti antivirali "Infagel", "Acyclovir" suggeriscono di trattare le aree problematiche tre volte al giorno.

Fai attenzione! Gli unguenti non possono maneggiare le mucose. Possono liberarsi dei molluschi situati sullo scroto, nella regione pubica, nell'addome inferiore. Se i tumori si trovano sul pene, è meglio scegliere metodi meccanici di rimozione.

I suddetti farmaci hanno un'efficacia simile, quindi la scelta è fatta in base alle proprie preferenze. Tuttavia, i medici per il trattamento dei molluschi contagiosi dei genitali sono invitati a scegliere un unguento Oxolinico o Fluorouracil, poiché sono i più sicuri.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale ha nel suo arsenale mezzi in grado di eliminare il mollusco contagioso, situato sui genitali. Per questi scopi è meglio usare:

  • L'infusione della serie. Due cucchiai di materie prime vengono versate acqua bollente (250 ml). La soluzione risultante viene nuovamente portata a ebollizione e raffreddata. Un'ora dopo, il medicinale finito può essere utilizzato per lo scopo previsto. Con l'aiuto di un tampone di cotone inumidito nell'infusione, la pelle interessata viene trattata tre volte al giorno fino al completo recupero.
  • Succo di ciliegia Preparato dalle foglie fresche della pianta. Le materie prime vengono macinate in un tritacarne, la pappa viene spostata in una garza. Il succo viene spremuto e mescolato in proporzioni uguali con burro ammorbidito. Il risultato è un unguento che deve essere applicato ai noduli durante la notte.

I mezzi della medicina tradizionale vengono preparati e utilizzati immediatamente, è possibile conservare i farmaci già pronti per non più di un giorno in frigorifero. L'efficacia delle ricette dipende in gran parte dalla freschezza delle pozioni.

Cancellazione nella clinica

Il modo più veloce per sbarazzarsi di questo problema è rimuovere le vongole meccanicamente. Questo può essere fatto in qualsiasi clinica specializzata. Per questo, i medici usano diversi metodi di trattamento:

  1. Raschiando Folkman con un cucchiaio o tirando fuori un nodulo con pinzette chirurgiche.
  2. Moxibustione del mollusco con un laser, azoto liquido o corrente elettrica.

Dei tre metodi, la rimozione laser è considerata la più sicura e meno dolorosa.

Ci sono casi in cui viene scelta una combinazione di diversi modi di influenzare i noduli. Per disinfettare l'area infiammata e ridurre il rischio di diffusione dell'infezione, è imperativo prendere le radiazioni UV. In futuro, i medici raccomandano ai pazienti di trattare le ferite con iodio o una soluzione forte di permanganato di potassio.

L'uso di qualsiasi metodo meccanico per rimuovere i molluschi sul pene negli uomini e la membrana mucosa dei genitali femminili suggerisce l'anestesia locale.

Misure preventive

La prevenzione dell'infezione si riduce a una cosa: l'esclusione del contatto ravvicinato con la pelle di una persona malata. È utile seguire le regole dell'igiene personale, abbandonare l'uso di altre pagliette, asciugamani, scarpe nei bagni pubblici, nelle saune, nei parchi acquatici. Se non fosse possibile evitare l'infezione, è importante lavare le cose della persona malata ogni giorno, scottare le lenzuola con il ferro, disinfettare il bagno e il bagno.

Per prevenire la diffusione del virus, il paziente stesso non deve toccare le vongole con le mani, pettinare la pelle intorno a loro, strofinare le lesioni con salviette. Poiché le persone con un'immunità indebolita sono suscettibili alla malattia, la prevenzione comporta l'attuazione di una serie di misure volte a rafforzare il corpo.

La capacità di riconoscere il mollusco contagioso dei genitali è estremamente importante. Quando una lesione cresce, i noduli raggruppati negli adulti diventano simili ad alcuni tipi di tumori, cheratoacantomi, cisti di impianto. Sapendo come si verifica l'infezione, puoi provare a prevenire la trasmissione del virus da un partner all'altro.

Sintomi e trattamento del mollusco contagioso sui genitali

Il mollusco contagioso è una delle malattie infettive che possono manifestarsi come eruzioni cutanee nell'area genitale, nell'addome, nel pube e nelle cosce. Le formazioni eritematose hanno una forma caratteristica, sono piccole, di consistenza densa, con una superficie leggermente lucida.

Il virus del mollusco contagioso, che è considerato l'agente eziologico della malattia, appartiene ai virus del vaiolo. Quando purificato, ha una forma ovale o rettangolare, la dimensione dell'agente patogeno raggiunge 230-330 nm. In sezioni molto sottili di cellule infette, i corpi di inclusione si trovano in compartimenti formati da pareti sottili. Lo spazio tra le partizioni occupa i nidi di particelle patogene mature. Il citoplasma situato attorno alle cavità assomiglia a un nido d'ape ed è diviso in cellule sferiche di dimensioni maggiori rispetto alle particelle virali. Il mollusco contagioso ha un effetto citopatico a livello delle cellule umane, ma non si moltiplica sulle colture di tessuti nei passaggi seriali.

Il virus viene trasmesso sessualmente o attraverso la famiglia (con oggetti per la casa o igiene se usato insieme a una persona malata). L'infezione può verificarsi in piscina, la squadra dei bambini. La malattia si verifica in tutti i paesi del mondo in forma sporadica o epidemiologica.

Sintomi di mollusco contagioso sui genitali

I sintomi del mollusco contagioso sui genitali possono comparire 14-15 giorni dopo che il virus entra nel corpo umano. Un caso è stato descritto quando la malattia si è manifestata per la prima volta sette mesi dopo l'applicazione del tatuaggio sulla pelle. I primi segni di mollusco contagioso che i pazienti possono notare indipendentemente diventano noduli delle dimensioni di una capocchia di spillo con una consistenza densa, con il passare del tempo l'eruzione si diffonde e la pelle non subisce alcun cambiamento.

Le papule sono indolori, di forma emisferica, in alcuni casi leggermente appiattite. Le formazioni hanno il colore di una pelle sana o di una tinta rosata, possono essere localizzate individualmente o in gruppi.

I pazienti, di regola, non notano sensazioni soggettive. Nella parte centrale di ogni crescita c'è una piccola depressione con un buco. Con una leggera pressione sulla papula, viene rilasciata una massa flocculante bianca, che consiste di patogeni ovoidi del patogeno, chiamati anche molluschi.

La patologia assume una forma cronica e dura per mesi. Senza trattamento, il mollusco contagioso può parassitare la pelle umana per due o tre mesi e scomparire spontaneamente.

Al fine di effettuare una diagnosi accurata, sono necessari un esame del paziente e test di laboratorio. I segni caratteristici della malattia sono il netto confine tra il nodulo e la pelle sana, l'assenza di infiammazione, la depressione ombelicale nella parte centrale della formazione. Il segno diagnostico è anche un liquido sotto forma di una pappa bianca, con conseguente compressione della papula.

Quando si esamina il contenuto delle bolle al microscopio, è possibile vedere le cellule morte dell'epidermide e molti corpi ovoidi.

Secondo i risultati dell'esame istologico, le inclusioni individuali si formano nello strato basale della pelle. Col tempo, aumentando di dimensioni, riempiono completamente la cella, spingendo il nucleo da parte.

In alcuni casi, le formazioni possono fondersi l'una con l'altra, formando un gigantesco mollusco, nella parte centrale del nodo vi è un'ulcera simile all'epitelioma. Nella diagnosi differenziale, esaminare il contenuto del papule, schiacciandolo dai lati. Una tipica massa bianca di un mollusco contagioso e una consistenza pastosa non è caratteristica dell'epitelioma. Inoltre, le eruzioni causate da un mollusco contagioso devono essere distinte dai sintomi del vaiolo, della sifilide pustolosa, ecc.

Trattamento del mollusco contagioso sui genitali

Il trattamento del mollusco contagioso nell'area genitale può essere effettuato raschiando singole formazioni con uno speciale cucchiaio affilato. Il contenuto dei papuli viene spremuto con l'aiuto di una pinzetta e la posizione della manipolazione dopo la fine della procedura viene trattata con iodio.

In alcuni casi, il trattamento viene effettuato utilizzando la diatermocoagulazione o l'elettrolisi. Se l'eruzione è diffusa, agli antibiotici vengono prescritti antibiotici tetracicline.

Al fine di prevenire il mollusco contagioso sui genitali, vengono trattati entrambi i partner sessuali. Si consiglia ai pazienti di astenersi dal contatto sessuale, di non usare oggetti domestici comuni, biancheria da letto, ecc., Fino a quando i sintomi della malattia non sono completamente guariti e il trattamento deve essere effettuato sotto controllo medico fino al recupero.

Redattore esperto: Pavel Alexandrovich Mochalov | d. m. n. medico di famiglia

Istruzione: Istituto medico di Mosca. I. M. Sechenov, specialità - "Medicina" nel 1991, nel 1993 "Malattie professionali", nel 1996 "Terapia".

Mollusco contagioso sui genitali

Il mollusco contagioso in luoghi intimi si verifica quando il virus del mollusco contagioso penetra nella pelle. La malattia appartiene alle infezioni trasmesse sessualmente, ma non è venerea. L'infezione di una persona sana avviene attraverso uno stretto contatto con un vettore di virus.

Qual è il mollusco contagioso dei genitali

Il mollusco contagioso sui genitali si sviluppa quando viene introdotto nella pelle e nelle mucose del patogeno. L'infezione di solito si presenta in forma acuta, ma può anche protrarsi. La malattia può essere curata da sola, ma molti pazienti accettano di condurre un ciclo di farmaci, perché l'eruzione cutanea sugli organi genitali causa disagio sia fisico che psicologico.

Dopo l'introduzione di un'infezione virale nella pelle, inizia il periodo di incubazione durante il quale il mollusco contagioso non provoca sintomi. In questo momento, un uomo o una donna si sente normale e non sa dello sviluppo della malattia.

2-9 settimane dopo la penetrazione del patogeno, papule piccole, arrotondate e traslucide cominciano ad apparire sui genitali.

La loro ombra si fonde quasi con la pelle. Per formazioni caratterizzate dalle seguenti caratteristiche:

  • misura 2-6 mm;
  • forma rotonda o ovale;
  • contenuti purulenti;
  • struttura densa;
  • mancanza di dolore;
  • casualità dell'apparenza.

Il nome della malattia ha origine dalla somiglianza di papule con il guscio di lumaca. La tonalità del tessuto circostante durante lo sviluppo dell'infezione non cambia. Quando si preme sull'eruzione, è possibile vedere una massa leggera di struttura della cagliata.

Il mollusco contagioso colpisce spesso i genitali degli uomini: il pene, lo scroto. Nelle donne, l'infezione si manifesta nel pube, nelle cosce e nel perineo.

Agente causativo del mollusco contagioso

Il mollusco contagioso è causato da virus appartenenti alla famiglia del vaiolo. La malattia può essere trasmessa per contatto. L'infezione ha somiglianze con il virus del vaiolo.

Il mollusco contagioso non appartiene a malattie pericolose e non influisce sulle funzioni del sistema riproduttivo di uomini e donne. L'infezione di persone sane avviene attraverso il contatto diretto o indiretto con una persona che ha pronunciato i sintomi della malattia. Il mollusco contagioso può essere trattato con successo in contrasto con le infezioni causate dal virus dell'herpes. È molto contagioso e può innescare lo sviluppo della malattia quando si tocca la zona interessata della pelle.

Come puoi essere infettato

L'infezione si verifica attraverso il contatto diretto o indiretto di una persona sana con una persona infetta. Il virus entra nella pelle durante il rapporto vaginale, petting e contatto orale-genitale. La trasmissione mediata si verifica quando la pelle tocca vari oggetti (salviette, biancheria da letto, biancheria intima, rasoi). L'infezione da mollusco contagioso è possibile a contatto con l'acqua.

Sulla pelle di una persona infetta compaiono papule, all'interno delle quali c'è un liquido purulento con un gran numero di virus. Quando i noduli vengono aperti, l'agente patogeno si diffonde rapidamente. La pelle dei genitali è esposta all'infezione. Molto meno spesso il mollusco contagioso appare sulle mucose del pene.

La trasmissione dell'agente patogeno è possibile durante i contatti di tutti i giorni. È memorizzato su cose, articoli per l'igiene. L'infezione si verifica spesso quando l'area genitale viene toccata con mani sporche. Labia, pube, pene, testa, scroto sono spesso infetti trasferendo il virus da un'altra parte del corpo. La causa della malattia potrebbe essere la visita alla sauna, al bagno, alla piscina.

Il patogeno si moltiplica rapidamente in un ambiente caldo e umido.

Come possono i sintomi rivelare la malattia?

I sintomi del mollusco contagioso si distinguono per la loro specificità. Le eruzioni appaiono sul corpo in piccole quantità e sono rotonde. La tinta dei noduli è di un rosa tenue con una leggera lucentezza. Papule contenuti come una massa di ricotta. Nel tempo, le formazioni diventano più grandi. In alcuni casi, piccoli noduli iniziano a connettersi l'uno con l'altro, formando un grande centro di colore rosa.

Un'infezione batterica a volte è associata a una malattia virale. L'introduzione di microrganismi patogeni avviene attraverso la parte danneggiata della pelle. Il sintomo si manifesta con il rossore della zona interessata, lo scarico dai genitali può avere un odore sgradevole. In questo caso, il trattamento antibatterico viene effettuato con l'uso di agenti antimicrobici.

La differenziazione dell'infezione è necessaria con papillomi, verruche, verruche. Spesso la diagnosi viene effettuata sulla base dei dati ottenuti durante un esame esterno. In caso di dubbio, il medico può ordinare un esame aggiuntivo, per il quale viene prelevata una parte della papula. Le analisi vengono effettuate utilizzando il metodo microscopico e istologico, reazione a catena della polimerasi.

Dove gestire il problema

Quando compaiono i primi segni di mollusco contagioso, il paziente deve contattare un dermatologo o uno specialista in malattie infettive. Un esame iniziale può essere eseguito da un medico generico.

Se si riscontrano sintomi della malattia, al paziente viene prescritta una terapia. Se si verifica un'infezione nella zona bikini, le labbra genitali delle donne, il pene e lo scroto negli uomini, si raccomanda la rimozione di papule. Eliminare l'eruzione cutanea è necessario a causa del loro costante danno, che causa la rapida diffusione del virus sulla pelle sana.

Trattamenti efficaci

Il mollusco contagioso pubico viene spesso rimosso con metodi meccanici e radiochirurgici. È possibile trattare la malattia mediante criodistruzione, elettrocoagulazione.

Per prevenire la re-infezione, è importante seguire le regole di igiene e utilizzare un farmaco antisettico raccomandato da un medico.

Soggetto al rispetto di tutte le raccomandazioni di una guarigione specialistica si verifica entro un breve periodo.

La terapia può essere effettuata utilizzando agenti antivirali e immunomodulatori. Farmaci per aumentare le difese del corpo aiutano ad accelerare il processo di guarigione ed evitare la re-autoinfezione.

Rimuovere i papuli usando un metodo conservativo, per il quale vengono utilizzati i seguenti mezzi:

  1. Tretinoina. Il farmaco viene applicato alle aree colpite due volte al giorno e lasciato per 5 ore. L'elaborazione viene effettuata fino alla completa scomparsa delle formazioni.
  2. Cantharidin. La procedura viene eseguita due volte al giorno. Il farmaco viene applicato direttamente sui papuli.
  3. Acido tricloroacetico Per la rimozione di formazioni è necessario applicare mezzi diluiti. Viene applicato su papule e rimosso dopo 30 minuti.
  4. Imiquimod. L'unguento viene applicato alla formazione tre volte al giorno.

Tutti i farmaci e le soluzioni devono essere utilizzati entro 1-2 mesi fino alla completa pulizia della pelle dei genitali dal mollusco contagioso. I medicinali devono essere usati con molta cura, poiché i principi attivi possono causare danni alle aree sane. La scelta del farmaco per rimuovere i papuli viene effettuata dal medico curante.

Cause di complicanze

Il mollusco contagioso raramente causa complicazioni. La malattia non è pericolosa per la salute umana e non causa il deterioramento del benessere generale. In rari casi, può essere implicata un'infezione secondaria di natura batterica. Nello stesso momento i papules cominciano a infiammarsi, gli aumenti di suppurazione. Dopo la cura, è possibile cicatrizzare.

Una complicazione del mollusco contagioso è la diffusione di lesioni su ampie aree della pelle e un aumento delle loro dimensioni. Tali segni indicano una forte diminuzione delle difese dell'organismo e richiedono l'uso di farmaci immunomodulatori, oltre all'individuazione della causa di bassa resistenza alle infezioni.

Prevenzione dei virus

Prevenire la diffusione dell'infezione aiuta a rispettare le norme igieniche con il trattamento quotidiano con genitali di acqua e sapone, cambio di biancheria intima. Dopo una piscina o una sauna, è importante fare trattamenti idrici.

Le persone contagiate di mollusco infetto non dovrebbero essere nella squadra al momento della riacutizzazione. Durante questo periodo non è consigliabile visitare un massaggiatore, bagni, piscine. Per prevenire l'infezione, è importante utilizzare oggetti personali e articoli per l'igiene.

Evitare la re-infezione aiuta il trattamento delle aree colpite degli organi genitali con una soluzione antisettica.

Il mollusco contagioso raramente si sviluppa nelle persone con una forte immunità. Migliora la resistenza del corpo alle infezioni aiuta una corretta alimentazione, esercizio fisico, passeggiate. Le misure preventive comprendono la pulizia periodica dei locali dalla polvere, che può contenere un virus.

L'emergere di mollusco contagioso sui genitali comporta gravi disagi per i pazienti. La malattia diventa la causa dei complessi psicologici. Il trauma ai papuli può causare re-infezione e infiammazione. Le formazioni sui genitali della natura virale richiedono un trattamento obbligatorio. Se compaiono segni di mollusco contagioso, è necessario contattare uno specialista in malattie infettive.

Mollusco contagioso sui genitali: foto, aspetto, rimozione

Mollusco contagioso sulla malattia infettiva (contagiosa) dei genitali della natura del vaiolo. Secondo le statistiche, la localizzazione inguinale del processo patologico è osservata il più spesso. La categoria principale di pazienti è costituita da bambini di età inferiore ai 5 anni. I pazienti della pubertà, e in particolare i pazienti adulti, sono molto meno comuni. È importante notare che i pazienti adulti soffrono esclusivamente della forma genitale della patologia descritta.

Si sa molto poco sulle cause dello sviluppo di un mollusco contagioso e sulla patogenesi. È noto che l'agente causale della malattia viene trasmesso sia attraverso il contatto sessuale non protetto che attraverso l'interazione con oggetti infetti (percorso domestico). Cosa è raccomandato ai pazienti per sapere?

sintomatologia

I segni della malattia compaiono due settimane dopo la penetrazione dell'agente infettivo nel corpo. A causa della mancanza di sintomi della malattia, i pazienti raramente prestano attenzione ai primi segni. Dopo il periodo specificato, sul pube, nella regione degli organi genitali esterni, nella parte inferiore dell'addome, si trovano piccole eruzioni rosse. Le loro dimensioni variano da 1 a 3 mm. Nel corso del tempo, il processo di localizzazione si espande, coprendo le mucose degli organi genitali esterni (incluso il canale uretrale). La forma della formazione ovoidale o ovale.

Le macchie aumentano gradualmente di dimensioni, iniziano a salire sopra la pelle e sono pigmentate (il colore cambia da solido a luminoso cremisi o rosa). Successivamente, il numero di formazioni di molluschi contagiosi nell'inguine aumenta, si diffondono e, alla fine, si uniscono in grandi strutture focali. Alcune settimane dopo l'inizio del processo patologico, le strutture patogene sono riempite con un liquido biancastro e cremoso. La composizione dell'essudato comprende cellule di pelle morta, il segreto delle ghiandole sebacee, linfociti morti e patogeni.

Tutte le manifestazioni descritte non sono abbastanza specifiche. L'assenza di sintomi caratteristici non offre ai medici e al paziente l'opportunità di formulare una diagnosi corretta in modo tempestivo. Il mollusco contagioso in pubica e altre localizzazioni sono spesso confusi con brufoli allergici e altre formazioni. La diagnosi tempestiva garantisce lo smaltimento del mollusco contagioso.

Foto di mollusco contagioso sui genitali

Metodi di indagine

Poiché il mollusco contagioso dei genitali non si applica alle malattie veneree, la diagnosi viene eseguita da specialisti in dermatologia. Alla consultazione iniziale, il medico intervista il paziente per accertare la natura dei reclami e dei loro limiti. La storia della vita è raccolta. Quindi arriva il turno della valutazione visiva dei papuli. Per questi scopi, viene utilizzato un dermatoscopio - uno speciale apparecchio di ingrandimento. Visivamente, "a occhio" per determinare la natura del processo patologico non è possibile.

Il mollusco contagioso imita la psoriasi, le lesioni tubercolari della pelle, l'herpes e altre malattie. Un punto nella questione dell'origine delle eruzioni rosse è destinato a mettere uno studio istologico. Per questo, un materiale biologico viene raccolto dalla biopsia del nodo contagioso. Inoltre, viene mostrato uno studio di uno striscio dall'uretra per escludere malattie secondo il profilo dermatovenerologo.

La valutazione della salute generale del paziente viene effettuata prendendo sangue venoso, sangue del dito e urina. In generale, la diagnosi non presenta difficoltà significative. Tuttavia, questo è vero solo per le fasi avanzate del mollusco.

trattamento

La questione della necessità fondamentale per il trattamento del mollusco contagioso rimane controversa nella scienza e nella pratica medica. Avendo citato tutti gli argomenti a un denominatore comune, si può affermare con precisione che il trattamento è ancora necessario. Sì, questa malattia non rappresenta una minaccia per la vita e la salute. Tuttavia, papule non sembrano esteticamente gradevoli. Il trattamento è progettato per eliminare la moltiplicazione dell'agente patogeno e rimuovere il difetto estetico.

Misure di terapia, nella maggior parte dei casi, chirurgiche (anche cosmetiche). Sono detenuti:

  • Raschiare formazioni di cavità usando strumenti speciali. Strettamente e spremere le papule sono severamente vietate. Ciò porterà all'infezione di aree della pelle ancora più grandi.
  • Eliminazione di molluschi con un raggio laser.
  • Rimozione mediante crioprocessing della pelle colpita.

Puoi aiutare e drogarti. Applicare: unguento di zinco, acido salicilico, antistaminici, tintura di iodio. Nel caso delle lesioni delle mucose degli organi genitali esterni, la terapia è complicata, poiché il trattamento può essere associato a un significativo disagio per il paziente.

Complicazioni e prevenzione di ulteriori infezioni

Ad eccezione di un difetto estetico, non ci sono complicazioni. È possibile interrompere il processo per questo:

  • Non puoi toccare di nuovo l'educazione.
  • In nessun caso non dovrebbero pettinarli.
  • Hai bisogno di lavarti le mani più spesso.
  • È necessario utilizzare creme emollienti e unguenti.

Il mollusco contagioso non è una malattia pericolosa, anche se sgradevole. La principale caratteristica della patologia è il verificarsi di un difetto estetico. La scelta di trattare la vongola è decisa da un dermatologo, in base alla prevalenza del processo e al grado di disagio che il paziente sperimenta.

Perché il mollusco contagioso si sviluppa sull'organo genitale?

Molti giovani soffrono di una malattia come il mollusco contagioso sui genitali. Questa malattia è tra le infezioni sessualmente trasmissibili, ma non si applica alla patologia venerea. L'infezione si verifica più spesso durante il contatto ravvicinato con la fonte dell'infezione.

La sconfitta degli organi genitali del virus del mollusco contagioso

Il mollusco contagioso è una malattia virale acuta, antroponotica, che colpisce la pelle e meno spesso le mucose. La malattia può passare indipendentemente senza alcun trattamento. La comparsa di neoplasie sotto forma di noduli colpisce la psiche di una persona malata. Questa patologia rende la vita sessuale difficile e causa complessi nell'uomo per quanto riguarda il suo aspetto.

La malattia non è pericolosa e non influisce sulla funzione degli organi genitali maschili e femminili. Il pericolo epidemico per gli altri sono i pazienti con sintomi gravi. A differenza dell'herpes e dell'infezione da papillomavirus umano, il mollusco contagioso può essere eliminato. L'agente eziologico dell'infezione è altamente contagioso. Ciò significa che il virus si diffonde da persona a persona molto facilmente. È sufficiente toccare la pelle colpita.

Agente causativo del mollusco contagioso

La malattia è causata da un virus che appartiene al gruppo del vaiolo. A questo proposito, l'agente patogeno ha molto in comune con il virus del vaiolo. La principale caratteristica comune è la possibilità di trasmissione per contatto. L'infezione può avvenire in due modi: attraverso il contatto diretto o indirettamente. Nel primo caso, l'organismo suscettibile contatta il paziente.

Questo è possibile durante i rapporti sessuali, compresi i petting e le connessioni orali-genitali. La trasmissione mediata dell'agente infettivo avviene attraverso vari oggetti (lino, biancheria da letto, salviette, rasoi, mani sporche), nonché attraverso l'acqua. In un mezzo liquido, il virus può persistere per molto tempo. Noduli pieni di forma liquida sul corpo di una persona malata.

C'è una grande quantità di virus in esso. L'autopsia di questi tumori contribuisce alla diffusione dell'infezione in altre aree. Tra gli adulti, il modo principale di diffondere i microrganismi è sessuale. Principalmente colpisce la pelle dei genitali. Nei casi avanzati, è possibile che gli agenti patogeni possano entrare negli organi genitali mucosi.

Di grande importanza è il contatto e la via di infezione domestica. Il virus è in grado di persistere su oggetti domestici e polvere. I microbi possono raggiungere i genitali attraverso le mani contaminate. I genitali sono spesso colpiti di nuovo dopo il trasferimento del virus da altre aree (addome, collo, viso). L'infezione è possibile quando si visitano luoghi pubblici (bagni, saune, piscine).

Ciò che preoccupa i malati

Questa malattia è caratterizzata dall'assenza di un quadro clinico pronunciato. I sintomi di intossicazione sono assenti. Il prurito è molto raro e non è associato al virus. Con il mollusco contagioso, lo strato superficiale della pelle genitale è interessato. Il sintomo principale della malattia è la comparsa di papule piccole, rotonde e trasparenti (noduli).

Il loro colore è quasi identico alla pelle (bianca e rosa). I noduli hanno le seguenti caratteristiche:

  • da 2 a 15 mm;
  • rotondo o a forma di cupola;
  • il cuore della consistenza della cagliata;
  • stretto al tatto;
  • apparire in modo caotico;
  • indolore.

La malattia è chiamata così perché le neoplasie, a un esame più attento, assomigliano al guscio di una lumaca. Il tessuto circostante non è cambiato. Se premi il nodo, ne uscirà una massa bianca, simile alla ricotta. Il periodo di incubazione (asintomatico) raggiunge diverse settimane e persino mesi. Dipende dall'intensità dell'immunità.

Nei maschi la malattia è più comune. La pelle dello scroto e del pene è interessata. Nelle donne, piccole e grandi labbra sono coinvolte nel processo. Spesso, un'eruzione compare nel pube, nei fianchi e nel perineo.

Metodi diagnostici e di trattamento

I sintomi del mollusco contagioso sui genitali sono specifici. Nonostante questo, è necessario escludere altre malattie della pelle (verruche, papillomi, verruche). La diagnosi viene effettuata sulla base dei risultati dell'esame esterno del paziente e degli esami di laboratorio (PCR, microscopia, esame istologico).

L'esame microscopico dei tumori ha rivelato corpi e cellule specifici dell'epidermide. Il trattamento eziotropico di questa malattia non esiste. Nonostante l'assenza di una minaccia, i noduli che appaiono sui genitali dovrebbero essere rimossi. Ciò è necessario perché sono facilmente danneggiati e scoppiano, il che contribuisce al rilascio di un gran numero di particelle virali.

Ci sono i seguenti modi per rimuovere i noduli nell'area genitale:

  • meccanica;
  • elettrocoagulazione;
  • crioterapia;
  • radiochirurgico.

La rimozione meccanica viene eseguita con una pinzetta. Il corpo del mollusco viene estratto, dopo di che la pelle interessata viene trattata con un antisettico. Pre-sito bisogno di anestetizzare con anestetico. Per singoli noduli sulla pelle dei genitali, è necessaria solo una procedura. Dopo la rimozione dei molluschi, si esegue la cauterizzazione.

È molto importante seguire le regole dell'asepsi e degli antisettici, in modo che non si verifichino infezioni della pelle. Un metodo moderno ed efficace per rimuovere i noduli è la criodistruzione (congelamento con azoto liquido). Spesso il trattamento dei pazienti comporta l'uso di corrente ad alta frequenza. Un buon effetto dà la terapia laser.

Nel regime di trattamento includono unguenti e creme contenenti agente antivirale. Per aumentare la resistenza del corpo, vengono mostrati gli immunomodulatori.

Durante il trattamento, non puoi praticare alcun tipo di contatto sessuale.

Il trattamento può essere necessario e partner sessuali dei pazienti. Quindi, con il mollusco contagioso, può comparire un'eruzione sulla pelle dei genitali. Per prevenire lo sviluppo di recidive della malattia, è necessario escludere il sesso non protetto, mantenere uno stile di vita attivo, seguire le regole dell'igiene intima e migliorare l'immunità.

5 modi per trattare il mollusco contagioso

L'agente causale è l'ortopoxvirus Poxviridae, un mollusco contagioso, che è anche chiamato contagioso a causa della sua virulenza. Sia i bambini che gli adulti soffrono. Esternamente, la malattia può assomigliare al vaiolo o alla varicella, ma non con eruzioni vescicali così pronunciate, senza esito fatale e anche senza sintomi dolorosi.

Passa da solo, ma può durare a lungo, da 6 mesi a 2 anni. Non è pericoloso per la vita, ma provoca disagio e provoca difetti estetici della pelle, specialmente nella fase acuta, quindi i malati tendono a riprendersi dal guscio contagioso, usando le cure mediche. Esacerbato nella stagione calda.

L'infezione è possibile attraverso il contatto e la sessualità, attraverso l'interazione di membrane mucose non protette e la presenza di micro-fessure e microfratture sulla loro superficie, così come attraverso oggetti domestici contaminati o attraverso l'uso di accessori igienici stranieri. Il mollusco contagioso colpisce solo gli esseri umani, ma gli animali domestici possono essere portatori di un tale virus.

motivi

I gruppi principali della popolazione esposta a questa malattia sono i bambini in età prescolare, gli amanti dello scavo nelle sabbiere dei bambini, dove vengono infettati dal patogeno del mollusco contagioso e gli anziani, la cui immunità è indebolita a causa del deterioramento del corpo. Ma a rischio include anche abbastanza sano, con buona immunità, persone che vengono spesso in contatto con gli altri: allenatori di piscine, infermieri e infermieri, massaggiatori e bagnini.

Le difficoltà di diagnosi nell'individuare la fonte dell'infezione sono spesso complicate da un diverso periodo di incubazione per il virus causale, a seconda del ceppo virale. Ce ne sono solo quattro: MCV-1, MCV-2, MCV-3, MCV-4. I più virulenti sono i primi due: MCV-1 e MCV-2. E se il primo è il colpevole dell'infezione a livello familiare, il secondo è più caratteristico delle infezioni trasmesse sessualmente o in ambienti umidi (bagni, piscine, corpi idrici chiusi non fluenti). Il virus MCV-1 è anche definito "infantile" a causa della sua dipendenza dai bambini. E MCV-2 - "adulti" per la sua frequente connessione inseparabile con le relazioni sessuali degli adulti.

Trasmissione del virus

È interessante in questa situazione che l'infezione non si verifichi durante la trasmissione e lo scambio di segreti sessuali nel contattare le persone, ma semplicemente dal contatto della pelle dei partner sessuali. Non è senza ragione che l'area di localizzazione delle eruzioni vescicole in caso di infezione con il virus MCV-2 è la regione inguinale, i genitali esterni, la piega interyagica, la superficie interna dei fianchi e l'addome inferiore. O quelle aree della pelle dove si trova l'epidermide più sottile. Il periodo di incubazione va da due settimane a 3 mesi. Nonostante diversi metodi di infezione, il decorso della malattia, compresi i suoi segni esterni, è lo stesso nei casi di infezione con entrambi i tipi di virus.

Il mollusco contagioso non è tenace: nei casi dubbi, è sufficiente lavare la pelle con il sapone e non può più penetrare la pelle attraverso le squame dello strato corneo esterno. Ma in presenza di danni alla pelle, il virus attecchisce nelle cellule epiteliali dell'epidermide, dove acquisisce le condizioni ideali per la riproduzione negli strati basali e granulari, acquisendo gradualmente lo spazio vitale nelle cellule, spendendo i suoi materiali e le risorse energetiche per i propri bisogni.

Inoltre, man mano che queste risorse vengono consumate e l'intero spazio cellulare è riempito con prodotti della loro attività vitale, il virus esplode, riempie gli spazi intercellulari e infetta le cellule vicine. Così, si formano foci di malattia, visibili ad occhio nudo - nella forma degli stessi noduli e placche.

A seconda dello stato generale del corpo e della stabilità del suo sistema immunitario, i noduli sulla pelle possono essere singoli, sparsi raramente e su un'area relativamente ampia, e raggruppati in gruppi, che possono anche unirsi per formare placche.

In circa il 10-15% delle persone con immunità forti, il mollusco contagioso generalmente non sopravvive se la pelle è pulita e non ci sono ferite, abrasioni o crepe nella pelle.

Segni esterni della malattia

Lo stadio attivo della malattia dopo il periodo di incubazione inizia con la comparsa di noduli sporgenti densi delle dimensioni di chicchi di miglio o grano saraceno, di forma rotonda o ovale, grigio-giallo o rosa-madreperla.

I noduli possono fondersi in placche solide, ricoperte da una sottile pelle traslucida, fino a 3-5 cm di dimensione, sotto la pelle c'è un substrato liquido con una massa spessa biancastra al centro, costituita da cellule epiteliali morte. Esternamente, i noduli e le placche sono simili agli stessi noduli nelle eruzioni cutanee di herpes, solo senza il dolore da herpes inerente. In circa il 10% dei noduli al centro, puoi trovare una rientranza di colore rosa simile all'ombelico.

Il decorso della malattia dipende dallo stato generale del trasportatore: una infezione accidentale, di solito causata da una violazione dell'integrità della pelle, con una buona condizione del sistema immunitario, naturalmente, causerà tutti i sintomi inerenti alla malattia. Ma il decorso della malattia sarà breve se si osservano determinate regole di comportamento dall'inizio dei primi segni di mollusco contagioso alla comparsa di noduli con il loro contenuto.

Corso della malattia

Il fatto è che il corso tipico della malattia nelle persone con un sistema immunitario sano si inserisce nello schema seguente:

Iniezione di virus

Il virus viene introdotto attraverso lo strato esterno della pelle (cornea ed epidermide) attraverso un'abrasione, una ferita, un graffio o qualsiasi altro danno. Qualsiasi lesione minore causa un'infiammazione locale (anche impercettibile agli occhi), in cui le cellule immunitarie si affrettano immediatamente, fornendo al corpo una protezione non specifica. Questi sono macrofagi, senza i quali il funzionamento di un singolo organo del corpo umano non può fare. E la pelle non fa eccezione. Inoltre, è forse l'organo più grande.

Rilasciando molti dettagli specifici del lavoro dei macrofagi, si può dire che disinfettando le cellule dell'epidermide, consentono simultaneamente un indebolimento locale dell'attività delle strutture cellulari, le particelle processate di una cellula morta a seguito della lesione e i coaguli di sangue essiccato si trasformano in pus. Se il virus non fosse stato introdotto, la guarigione e la rimozione dei prodotti metabolici si verificherebbero entro 24 ore, non di più. Ma la presenza nell'epidermide del virus introdotta lì attraverso il trauma gli dà l'opportunità di prendere piede nella cellula e iniziare la riproduzione.

Periodo di incubazione

Quindi inizia la fase di fissaggio del virus nelle cellule e la sua riproduzione - che, di fatto, è il periodo di incubazione che dura da due settimane a sei mesi, a seconda del tipo di virus e delle condizioni generali del corpo. Quando i sistemi di protezione delle cellule moltiplicati dal virus sono incrinati, la sua "massa critica" è dattilografata con la comparsa di segni già esterni della malattia - con eruzioni nodulari su certe aree della pelle.

L'epidermide non penetra nella rete di vasi capillari arteriosi e venosi. Il metabolismo con il resto del corpo si verifica in esso solo a causa del trasporto di glucosio, amminoacidi e acidi grassi dallo spazio extracellulare, con il suo fluido di riempimento, nelle cellule attraverso le loro membrane.

Pertanto, il virus non si diffonde alle aree distanti della pelle, e l'infezione tipicamente trasmessa sessualmente è l'area del contatto più vicino nell'area genitale, la superficie interna delle cosce, l'addome inferiore, all'inguine. E nei casi di infezione nella vasca da bagno, nella sauna, nella piscina, nel serbatoio naturale non fluente, nella superficie interna delle cosce, nella pelle dai lati e nella parte anteriore del collo, nelle ascelle, nei gomiti interni e nelle pieghe poplitee e nelle aree della pelle direttamente sotto i muscoli pettorali o sulle ghiandole mammarie delle donne.

Cioè, in quei luoghi dove l'epidermide è la più sottile e delicata, e l'influenza più forte è stata esercitata durante il bagno e il bagno - il più delle volte sotto forma di sfregamento vigoroso con una salvietta.

Crescita eccessiva della malattia

Man mano che il virus si moltiplica, vi è un aumento nel focus della malattia, dove le cellule morte avvelenate da prodotti di decomposizione si accumulano come massa pastosa o cagliata. E su questo, se non ferisci i noduli, il virus interrompe la sua espansione verso l'esterno ed è incapsulato nella fonte dell'infezione. Se le papule non sono ferite, la malattia non va oltre, e dopo alcune settimane il corpo sviluppa un'immunità specifica e sopprime completamente il nid del virus.

Ma bisogna tenere presente che l'immunità acquisita dopo una malattia non dura tutta la vita. Dopo un po 'di tempo (può essere mesi e anni), è possibile re-infezione in circostanze uguali o diverse.

Se, a causa di un pettine o di altri effetti meccanici, l'integrità dei noduli dal loro contenuto è compromessa, questo fa sì che il virus lasci i noduli e l'aspetto di nuovi focolai di malattia nelle aree vicine.

Come riconoscere il mollusco contagioso

Il problema di questa malattia è che è spesso asintomatico: non c'è prurito durante la notte o dolore. E si trova più spesso quando una infezione batterica viene aggiunta a una lesione cutanea virale, nel caso di una combinazione con cui possono manifestarsi prurito e arrossamento delle papule e ulcerazione della pelle nei siti della loro localizzazione.

L'eccezione è quando l'attenzione viene immediatamente prestata alla comparsa di noduli e vengono indirizzati ai medici - la percezione di questi noduli come difetti estetici che pregiudicano l'aspetto. Queste sono di solito le superfici posteriori delle mani, del collo, della zona decollete e, naturalmente, del viso. Dove il luogo preferito di eruzione dei noduli di un mollusco contagioso sono le palpebre e l'area intorno alle labbra e al mento.

Educazione esternamente simile

Il problema di fare una diagnosi accurata o chiarificante del "mollusco contagioso" è che le manifestazioni esterne della malattia possono avere somiglianze con altre lesioni cutanee. Forme simili a noduli di molluschi con contenuti di formaggio estruso si osservano anche quando compaiono:

  • Milium (prosyanka o acne bianca). E alcune forme sono quasi indistinguibili da acne o piccole verruche.
  • Può anche essere simile al cheratoacanthus o al cancroidale nella sifilide. Ad esempio, nello stesso cheratoacantoma, con tutte le sue somiglianze esterne con un nodulo ben sviluppato di mollusco contagioso, quando viene schiacciato dai lati, non vi è alcuna massa di formaggio. I "crateri" nel centro del cheratoacante sono pieni di squame rosate, e dopo che sono stati rimossi dal centro del gonfiore, non si osserva sanguinamento, a differenza delle papule formate da mollusco contagioso.
  • Verruca piatta Questi sono tumori multipli con localizzazione sulla pelle dei piedi, dei palmi e del viso. Sono bolle dense di forma arrotondata, ma di solito sono immutate nel colore, indistinguibili dalla pelle sana circostante.
  • Dermatofibrom. La loro differenza dai noduli infettivi del mollusco è l'indentazione della formazione in profondità nella pelle quando si cerca di spremere il contenuto (che, a proposito, non lo è). Sono organizzati singolarmente, senza accumuli di dermatofibromi.
  • Anguille volgare, che sono papule infiammate a forma di cono irregolare, di colore rosato-bluastro o rosso.

Un esame microscopico del contenuto dei noduli con la diagnosi "mollusco contagioso" può essere effettuato con un alto grado di certezza se lo striscio contiene cellule degenerative dell'epitelio situate nel citoplasma. La presenza di cellule immunitarie nel citoplasma è indicativa di acne vulgaris, verruche, granulomi specifici, ecc.

Il metodo più accurato per diagnosticare la presenza di un mollusco contagioso nel corpo sarà l'uso di marcatori di reazione a catena della polimerasi, che danno una garanzia del 100% di una definizione accurata della malattia.

trattamento

Rimozione di noduli

  • Raschiando il contenuto dei noduli con un cucchiaio Folkmann o una pinzetta sottile. La procedura è dolorosa, può essere accompagnata da sanguinamento. Il luogo di rimozione della fiala con il contenuto è cauterizzato con antisettici (questa può essere una soluzione al 5% di iodio su alcol o, per l'applicazione regolare e regolare al posto di rimozione del nodulo, una soluzione di mercurocromo).
  • Azoto liquido criogenico. Una goccia di azoto liquido da una nave Dewar con una temperatura inferiore a meno 195 ° C (o 75 ° sulla scala Kelvin) viene applicata al nodulo. L'azoto congela il nodulo, il tessuto affetto dal virus stesso viene espulso dalla pelle. Sebbene l'azoto liquido possa essere ottenuto da banco nella rete di farmacie senza prescrizione medica, è fortemente sconsigliato utilizzare questo metodo da soli.
  • Brucia il laser. Applicare laser ad anidride carbonica con lunghezza d'onda di 585 nm e durata dell'impulso nell'intervallo 250-400 microsecondi. La densità di energia del fascio coerente in joule non è inferiore a 2 j per cm quadrato. Consentito di aumentare la densità di energia del fascio a 8 j / cm.kv.
  • Scarica elettrica o plasma bruciata con corrente elettrica seguita da trattamento antisettico.
  • Effetti di agopuntura di unguenti contenenti sostanze e farmaci chimicamente o biologicamente attivi sotto forma di acidi, alcali, antibiotici, interferoni. Il metodo di esposizione e il tempo di applicazione dei farmaci ai noduli saranno determinati dal medico.

Ulteriore elaborazione

Dopo l'esposizione ai noduli con uno qualsiasi di questi metodi, il sito di esposizione viene trattato con antisettici. Se, dopo il passaggio di una settimana, non vi è una pelle pulita sul sito del nodulo e l'infiammazione continua, la procedura di rimozione viene ripetuta.

Ma tali pratiche sono consentite solo in relazione agli adulti, quando possono teoricamente diventare una fonte di infezione per gli altri. Per i bambini, nessuno di questi metodi (tranne, forse, la droga) non si applica quasi mai a causa dei loro effetti stressanti sulla psiche del bambino.

La rimozione meccanica dei segni esterni della malattia non la allevia - solo da problemi estetici. Lo stesso mollusco contagioso nell'epidermide conserva ancora la sua vitalità e sostiene i focolai di infezione. E fintanto che il sistema immunitario stesso non riesce a produrre anticorpi, la malattia non può essere considerata curata. E qualche tempo dopo la rimozione meccanica dei papuli, si verificheranno ancora e ancora.

L'inevitabilità della ricorrenza della formazione dei noduli non è la cosa più spiacevole che ci si possa aspettare da coloro che hanno deciso di rimuovere forzatamente i segni esterni della malattia. Se i noduli non sono influenzati in alcun modo e guariscono e passano indipendentemente, poi dopo di loro solo all'inizio (di solito non più di un paio di settimane) ci sono punti più chiari rispetto alla pelle circostante. Poi passano.

Nel caso di raschiare, bruciare, crioprocessing, si possono formare cicatrici da scattering simili a quelle trovate nei pazienti con varicella sopravvissuta. Solo, ovviamente, non così pronunciato. Ma nel lato e la luce di contrasto, soprattutto sul viso, diventano molto evidenti.

Le lesioni cutanee batteriche nel mollusco contagioso non sono rare. In questi casi, la pelle attorno alle eruzioni nodulari si infiamma, diventa rossastra e persino possibilmente gonfia. In questi casi, è indicato l'uso di pomate antibiotiche. Interventi chirurgici o similari sono anche mostrati nei casi di localizzazione del mollusco sulle palpebre - a causa della possibilità di compromissione della vista, così come la probabilità delle ciglia dei bulbi di mollusco, che possono causare la loro perdita.

Caratteristiche della malattia

È stato notato non un singolo caso di infezione da un mollusco contagioso di bambini di età inferiore a 1 anno. Ciò è causato dalla presenza di forti anticorpi materni trasferiti al bambino attraverso la placenta durante la gravidanza della donna. Dopo un anno, l'effetto degli anticorpi si indebolisce e i casi di infezione di bambini più grandi di questa età diventano comuni.

Un'aumentata possibilità di contrarre il mollusco contagioso, oltre alle persone associate alle procedure idriche, si riscontra anche in pazienti oncologici affetti da HIV, allergie, persone che assumono preparazioni ormonali o citostatici.

In particolare, la malattia si verifica anche nei casi di lesioni delle mucose: labbra, lingua, superficie interna della guancia, occhi, mucose degli organi genitali. Il fatto è che il muco in una persona è un luogo di contatto costante con qualcosa: cibo, bevande, secrezioni, con altre membrane mucose simili da un'altra persona (durante i rapporti sessuali) - che è la fonte della loro costante irritazione e quasi il 100% di probabilità di spaziatura infezioni sulla superficie circostante.

Pertanto, quando i noduli appaiono sulle membrane mucose, il medico venereologo prescrive la loro rimozione immediata, nonostante il virus stesso nelle profondità dell'epidermide sia ancora abbastanza vitale e il corpo non abbia ancora sviluppato anticorpi. Ciò è particolarmente vero per gli organi genitali, quando, con un'intensa esposizione a superfici mucose l'una rispetto all'altra, il contenuto dei noduli, aromatizzato con secrezioni mucose specifiche, può diffondersi ampiamente attraverso i tessuti circostanti, infettandoli anche loro.

La rimozione di anche un solo nodulo sulle mucose è un processo piuttosto doloroso. Puoi immaginare quanto sarà dolorosa la rimozione di più noduli. Il poeta non dovrebbe portare la malattia a un simile risultato.

Metodi medici per la rimozione dei noduli

A differenza della coagulazione laser, la crioterapia, l'elettrocoagulazione e il curettage meccanico di formazioni nodulari con mollusco contagioso, i farmaci con unguenti e soluzioni sono i più benigni. Anche se, naturalmente, alcune sostanze utilizzate per la rimozione possono lasciare una traccia significativa dopo la loro esposizione, specialmente per quanto riguarda le soluzioni alcaline e contenenti acido.

Secondo il grado di aumento dell'efficienza (ma anche il dolore dell'applicazione!), Tali fondi possono essere strutturati nel seguente ordine:

  1. Pomata Oxolinic. Sicuro per il sovradosaggio, ha un lieve effetto antivirale.
  2. Pomata fluoroucilica. Metabolismo del metabolismo antimetabolita. Efficace se esposto alle mucose.
  3. Preparazioni con perossido di benzoile. Appartiene ad un numero di diacetil peroxyl. Riduce la produzione della secrezione delle ghiandole sebacee, riducendo in tal modo i processi metabolici nell'epidermide, che priva il virus del materiale per la riproduzione.
  4. Condilin o Vartec. Unguento puntato impone ai grappoli nodulari 2 volte al giorno, quindi, dopo una mezz'ora di esposizione, lavare.
  5. Acido salicilico Tampone abbondantemente applicato ai grappoli di noduli in uno qualsiasi dei loro stadi. Non lavare dopo l'esposizione. Ha un effetto cumulativo (cumulativo).
  6. Tretinoina (sinonimi e analoghi medicinali - Retin-A, Lokatsid). Si applica con precisione ai noduli non più di 2 volte al giorno. Tenerli per circa 6 ore, quindi lavare. I noduli sono lubrificati prima che scompaiano completamente.
  7. Soluzione al 3% di acido tricloroacetico. La soluzione prevede un'applicazione spot applicata ai noduli 1-2 volte al giorno per 30-45 minuti. Dopo l'esposizione, risciacquare con acqua tiepida.
  8. Estratto di celidonia su alcali caustici. Effetto sulle bolle 1 volta al giorno, pre-applicato alla pelle che circonda il nodulo qualsiasi crema grassa - per proteggerlo. Dopo un'esposizione di 20-30 minuti all'area della patologia, sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Quanto tempo impiegare i mezzi elencati diventa chiaro quando i noduli con i loro contenuti scompaiono. Questo di solito richiede almeno 3 settimane. Anche se vengono utilizzati i mezzi più delicati, il trattamento è ritardato fino a 4 mesi.

conclusione

Spesso, un'attesa elementare è la migliore strategia per trattare un mollusco contagioso. Un organismo che non è affetto da malattie croniche e pesanti affronta lo straniero non invitato e per alcuni, spesso molto a lungo tempo, acquisisce, dopo una malattia, una forte immunità al mollusco contagioso.

Quanto a lungo può resistere alla prossima ondata di virus che lo attaccano da questa malattia dipende da uno stile di vita sano e dall'adesione a procedure igieniche elementari o specifiche.