Cosa non fare con la psoriasi

La psoriasi è una lesione cutanea sotto forma di papule con un decorso cronico difficile da trattare. L'infiammazione si attenua, quindi lampeggia di nuovo. Nel tentativo di evitare un'altra esacerbazione, molti pazienti si chiedono: cosa non dovrebbe essere fatto con la psoriasi, e cosa può essere.

È importante seguire tutte le prescrizioni e le raccomandazioni del medico, altrimenti la malattia può progredire, essere ritardata indefinitamente. Il compito principale è quello di eliminare l'influenza di fattori aggressivi, attenersi alle regole del mangiare sano, escludere dal menu prodotti nocivi e fastidiosi.

Cos'è la psoriasi

La psoriasi è una malattia dermatologica con la comparsa di placche caratteristiche, peeling sul corpo. L'obiettivo principale del trattamento è ottenere una remissione stabile e duratura. Un grande ruolo è giocato da una dieta, uno stile di vita sano. È importante che i pazienti eseguano alcuni aggiustamenti, abbandonino prodotti pericolosi e alcune procedure domestiche, in modo da non provocare un deterioramento del derma.

Cosa può e non può fare

La malattia non può essere curata per sempre, quindi la terapia per la psoriasi è un processo in corso. Ci vuole un grande sforzo per accelerare la transizione dalla fase acuta alla remissione. È importante capire chiaramente cosa è permesso e vietato fare in caso di malattia.

Con la psoriasi, non puoi:

  • pettinare i punti;
  • strofina la placca con un panno durante la visita, usa una scopa nel bagno turco;
  • visitare la piscina - è irto di irritazione, secchezza dell'epidermide a causa dell'acqua nella composizione con cloro;
  • raggiungere il solarium mentre si assumono farmaci fotosensibilizzanti;
  • rimanere a lungo sotto la luce ultravioletta o prendere il sole intenzionalmente, poiché la reazione della pelle ai raggi del sole è imprevedibile;
  • avviare raffreddori, SARS, malattie infettive;
  • colorare i capelli durante l'esacerbazione della psoriasi sulla testa;
  • donare sangue ed essere un donatore;
  • morire di fame;
  • tatuaggi, piercing anche su parti del corpo senza lesioni psoriasiche;
  • impegnarsi in alcuni sport se viene rilevata l'artrite psoriasica: pugilato, calcio, pallacanestro, atletica, aerobica sportiva.

Fumo e alcol sono severamente vietati.

  • visitare il bagno, la sauna durante i periodi di remissione, ma non fare il vapore per più di 5-7 minuti;
  • trattare il derma interessato con idratanti;
  • nuotare nel mare, nel fiume;
  • massaggiare senza toccare le zone infiammate;
  • somministrare la vaccinazione orale contro la poliomielite ai bambini;
  • praticare sport (ciclismo, canottaggio, nuoto) per stabilizzare il benessere, mantenere un peso ottimale.

Trattamento delle acque

Permesso di visitare la sauna e il bagno durante i periodi di remissione. Dopo i trattamenti dell'acqua devono essere trattati idratanti.

Nuotare nel mare è utile, ma dalla visita alla piscina pubblica dovrebbe essere abbandonato. L'acqua clorata nociva causerà eccessiva secchezza e irritazione. Quando si fa la doccia o il bagno non si consiglia l'uso di spugne abrasive e sapone, è meglio sostituirli con olio speciale.

In generale, le procedure idriche non sono vietate, ma dopo di esse è necessario trattare i tegumenti con creme emollienti, prevenendo l'ingrossamento del derma interessato.

Controindicazioni al bagno con la psoriasi:

  • ferite aperte;
  • aggravamento;
  • forma pustolosa della malattia;
  • vasta area di lesione.

È vietato togliere la bilancia dopo la cottura a vapore, utilizzare salviette ruvide. Si consiglia di lavare nella vasca da bagno con l'aggiunta di decotti di erbe:

I decotti alle erbe hanno un effetto calmante sulla pelle, alleviando l'infiammazione e il prurito. Per litro di acqua bollente servono 4 cucchiai di materie prime vegetali. Lo strumento viene tenuto a bagnomaria per 10-12 minuti, lasciato raffreddare, e dopo il filtraggio viene aggiunto all'acqua.

Dopo il bagno, è necessario lavare sotto la doccia, trattare le coperte con vaselina o creme con una base unta.

Bagni di sole

La radiazione ultravioletta è uno dei metodi di trattamento della psoriasi. Durante le procedure, è indicato l'uso del farmaco Oksoralen, se le placche non rispondono bene al trattamento con farmaci locali.

Tuttavia, visitare il solarium per la psoriasi è indesiderabile, così come prendere il sole al sole. Se una piccola quantità di vitamina D aiuta ad alleviare i sintomi, allora una sovrabbondanza nel corpo è pericolosa. Con un'irradiazione UV intensa, le condizioni della pelle possono deteriorarsi notevolmente.

Prodotti consentiti e negati

La dieta per la psoriasi è necessaria. Questa è la base della prevenzione delle ricadute. Rifiuta il valore del caffè che può scatenare un'eruzione cutanea. Aumenta l'infiammazione dovuta all'ossidazione del sangue e agli effetti tossici sugli organi.

  • bere alcolici;
  • morire di fame;
  • prendi alimenti che provocano allergie: cibi grassi e salati, dolci, frutta e verdura rossa, tè forte.

È necessario dosare il cibo, usare piccole porzioni di cibo in forma bollita o stufata.

È necessario eliminare dalla dieta:

  • il fumo;
  • salse a base di funghi;
  • condimenti piccanti.

Tutte le raccomandazioni per la dieta per la psoriasi si basano su una dieta equilibrata. Dovrebbe essere inserito nel menu:

  • cereali;
  • verdure: carote, broccoli, cetrioli, cavoli, asparagi;
  • insalata, spinaci;
  • legumi: fagioli, piselli;
  • zucca;
  • frutta: pesche, mele, uva;
  • bacche (non rosse);
  • cereali: farina d'avena, grano saraceno.

Oli utili: verdura, oliva, cotone, soia, colza, girasole. Anche prodotti lattiero-caseari: latte scremato, kefir, fiocchi di latte, burro.

I medici raccomandano di bere acqua purificata, aggiungendo succo di limone appena spremuto e mangiando verdure naturali: cipolle, basilico, prezzemolo con un alto contenuto di minerali e vitamine.

Psoriasi e alcol

L'alcol è un irritante categoricamente proibito nella psoriasi. L'etanolo ha un effetto negativo sulla pelle, portando all'espansione dei vasi sanguigni, infiltrazione delle cellule immunitarie negli strati del derma, cambiamenti nel livello acido-base.

Non puoi prendere nemmeno una piccola dose di alcol, che si tratti di vino, vodka, birra o brandy. Se bevi alcol, il pH del sangue aumenterà, le tossine inizieranno ad accumularsi nel corpo. Ciò porterà all'esacerbazione della malattia, all'emergere di nuovi punti.

Funzioni di alimentazione

È importante mantenere l'equilibrio acido-base nel corpo. Pertanto, il paziente deve aderire al cibo, che è composto al 75% da prodotti che formano una reazione alcalina e acido al 25%.

I pazienti devono normalizzare la motilità intestinale, purificare il corpo dalle tossine e ripristinare il metabolismo lipidico.

La cosa principale per la psoriasi è ridurre al minimo il flusso di sostanze tossiche nocive, aumentare l'immunità, adottare misure per alleviare l'infiammazione e guarire le ferite aperte. Si consiglia ai pazienti di tenere un diario giornaliero sotto forma di un tavolo dove registrano il loro benessere e monitorare la dinamica del "comportamento" delle placche psoriasiche sul corpo dopo aver assunto diversi prodotti.

Dieta per la psoriasi

La dieta comprende cibo vitaminizzato, l'inclusione nella dieta di cibi con vitamine A, B, O, C, E, D (frutta, bacche e verdure).

Il menu del giorno è diviso in 3 parti uguali.

  1. Verdure fresche, frutta, verdura
  2. Proteine: noci, carne magra, albume d'uovo.
  3. Semole e legumi: grano saraceno, porridge d'orzo, piselli.

La psoriasi è una malattia cronica della pelle, il cui corso dipende direttamente dalla dieta, dalle condizioni del tratto gastrointestinale. Evitando i fattori negativi, puoi ottenere una remissione prolungata. È importante non bere alcolici e non fumare nei momenti di esacerbazione.

Sintomi della psoriasi

La psoriasi è una malattia non infettiva in cui sono colpite la pelle e le sue appendici: capelli, piastre ungueali. Le manifestazioni esterne sono eruzioni cutanee e desquamazione della pelle, da cui è derivato il secondo nome di patologia - versicolor squamoso. È caratterizzato da periodi alternati di esacerbazione con periodi di relativa stabilità o remissione. Poiché il verificarsi della malattia non è causato da microrganismi, non è di natura infettiva e non è contagioso. Le statistiche mediche dicono che circa il 3-4% della popolazione soffre di questa patologia. La psoriasi può manifestarsi in individui di qualsiasi età, ma "preferisce" i giovani: in più del 70% dei pazienti, si trova prima dei 18-23 anni.

Perché appare la psoriasi?

La psoriasi è una reazione anormale del corpo agli effetti degli stimoli esterni, in conseguenza del quale in alcune parti del corpo si verifica una rapida morte dello strato superiore della pelle. Normalmente, la durata del ciclo di divisione e la successiva maturazione delle cellule è di 21-28 giorni, nel caso della psoriasi, il periodo è ridotto a 3-5 giorni.
Oggi, la maggior parte degli esperti tende a considerare la psoriasi una malattia multifattoriale di eziologia ereditaria.
Esistono diverse teorie sull'origine della malattia. Secondo il primo, ci sono due tipi di privazione:

  • Il primo è una conseguenza della scarsa performance del sistema immunitario, colpisce la pelle e viene ereditato, manifestandosi in giovane età;
  • il secondo si fa sentire dopo 40 anni, colpisce le articolazioni, le unghie, non è geneticamente determinato e non è associato a un malfunzionamento della difesa immunitaria.

I fautori di un'altra teoria sostengono che gli unici fattori che contribuiscono allo sviluppo della psoriasi sono i disordini immunitari, che sono provocati da una varietà di fattori:

  • malattie infettive;
  • scarsa nutrizione;
  • condizioni climatiche fredde;
  • abuso di alcool.

Secondo questa teoria, lo zoster squamoso è attribuito a malattie sistemiche e può diffondersi agli organi interni, alle articolazioni e ad altri tessuti. Con la sconfitta delle articolazioni, si sviluppa la cosiddetta artrite psoriasica, nella quale soffrono piccole articolazioni delle mani e dei piedi.
I seguenti fattori favoriscono l'aspetto della malattia:

  • pelle secca e sottile;
  • contatto costante con reagenti irritanti: prodotti chimici domestici, soluzioni alcoliche, cosmetici;
  • igiene eccessiva, che porta a una violazione della barriera protettiva naturale della pelle;
  • fumo, uso di droghe o alcool (contribuiscono al deterioramento dell'afflusso di sangue e alla nutrizione della pelle);
  • HIV;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • infezioni fungine e batteriche;
  • cambiamento della regione climatica;
  • lo stress;
  • l'uso di prodotti piccanti, acidi, cioccolato;
  • condizioni allergiche;
  • lesioni.

Classificazione della malattia

Come inizia la psoriasi, come si manifesta, qual è il suo effetto sull'organismo - tutti questi momenti sono determinati da un tipo specifico di patologia.
Oggi ci sono diverse classificazioni della malattia. Uno dei più comuni divide la psoriasi in due varietà:

La forma non vuota (o semplice) è una patologia stabile e cronica. Questo gruppo comprende anche la psoriasi eritrodermica, il cui sintomo principale è la sconfitta della maggior parte della pelle.

La varietà pustolosa comprende:

  • pustole anulari;
  • Psoriasi del barbiere;
  • psoriasi von Zimbusha;
  • psoriasi delle palme e delle piante dei piedi.

Le categorie separate sono:

  • forma farmaco-indotta;
  • come seborroico;
  • Psoriasi del tovagliolo;
  • "Psoriasi inversa" (si sviluppa sulle superfici flessori).

A seconda della localizzazione del processo patologico e delle caratteristiche dei primi sintomi della psoriasi, ci sono:

sintomi

La psoriasi è una patologia sistemica che, oltre a diffondersi sulla pelle e sulle unghie, può colpire la colonna vertebrale, la regione delle articolazioni, i tendini, il sistema immunitario, endocrino e nervoso. Spesso ci sono danni al fegato, ai reni, alla ghiandola tiroidea.

I primi sintomi della psoriasi sono più spesso:

  • debolezza generale;
  • sensazione di stanchezza cronica;
  • depresso o depresso.

A causa degli effetti complessi della patologia sul corpo, gli specialisti sono più propensi a parlare di malattia psoriasica.
Eppure, la clinica principale è associata a danni ad alcune aree della pelle. Una delle prime manifestazioni è l'aspetto di papule arrotondate di colore rosso o rosa brillante ricoperte da placche psoriasiche (scaglie). La loro caratteristica è una disposizione simmetrica sul cuoio capelluto, sulle superfici di flessione, sulla parte inferiore della schiena e meno comunemente sugli organi genitali mucosi. La dimensione dei papuli nelle prime fasi è di pochi millimetri e può salire ulteriormente fino a 10 o più cm. La particolarità dell'eruzione diventa la base per la divisione della malattia nei seguenti tipi:

  • punto in cui gli elementi sono più piccoli di una capocchia di spillo;
  • a forma di goccia - le papule hanno una forma a goccia e corrispondono alle dimensioni di un granulo di lenticchie;
  • a forma di moneta - le placche con bordi arrotondati raggiungono un diametro di 5 mm.

A volte un rash può essere arcuato, sotto forma di anelli o ghirlande, una mappa geografica con bordi irregolari.

Lo strato superiore di papule è facilmente rimosso placche squamose formate da epidermide cornificata. Inizialmente, le squame si formano nella parte centrale della placca, espandendosi gradualmente fino ai bordi. L'aspetto leggero e friabile è dovuto alla presenza di vuoti pieni d'aria nelle cellule cornificate. A volte un anello rosa si forma attorno agli elementi, che è una zona di crescita e infiammazione della placca. La pelle circostante rimane intatta.
All'atto di eliminazione di un'incursione la superficie brillante di colore rosso vivo, formato da vasi capillari con pareti considerevolmente assottigliate, dall'alto coperto con film molto sottile viene alla luce. I capillari si trovano a causa della rottura della normale struttura dello strato superiore della pelle e del suo significativo assottigliamento. Il cambiamento nella struttura della pelle si verifica a seguito della maturazione incompleta delle cellule di cheratinociti, portando all'impossibilità della loro normale differenziazione.

Psoriasi del cuoio capelluto

Il sintomo principale della psoriasi della testa è la comparsa di placche psoriasiche che si innalzano sensibilmente sopra la pelle circostante. Sono riccamente ricoperti di squame da dandy. Allo stesso tempo, i capelli non sono coinvolti nel processo patologico. Con una linea sottile sotto i capelli, le eruzioni cutanee possono diffondersi per levigare la pelle, il collo, dietro le orecchie. Questo processo è dovuto alla rapida divisione dei cheratinociti nella zona interessata.

Sintomi di psoriasi delle palme e dei piedi

Questa forma di lichene provoca un significativo ispessimento dello strato corneo della pelle in queste zone. La pelle diventa ruvida e screpolata. La ragione è l'intensa divisione delle cellule (la velocità della loro riproduzione fino a 8 volte superiore al normale) e la conservazione in superficie. Nella fase iniziale, sulla pelle si formano pustole con contenuti che inizialmente sono trasparenti, ma diventano gradualmente bianchi. Nel corso del tempo si formano cicatrici scure. Nella maggior parte dei casi, la malattia si manifesta simultaneamente sui piedi e sui palmi delle mani, ma a volte le placche si verificano solo in una zona. Quando estendiamo il processo sul dorso delle mani, stiamo già parlando di una diversa forma di psoriasi (non palmo-plantare).

I sintomi della psoriasi delle unghie

Come si manifesta la psoriasi dell'unghia? Questo tipo di malattia è caratterizzato da una varietà di sintomi. Esistono principalmente due tipi di lesioni delle placche:

  • come un ditale, in cui l'unghia è coperta da piccole fosse, simili a tracce di iniezioni con un ago;
  • come l'onicomicosi - i tessuti affetti assomigliano a un fungo del chiodo: le unghie cambiano colore, si addensano notevolmente e iniziano a esfoliare. Attraverso il piatto si può scorgere una papula psoriasica circondata da un bordo rossastro, simile a una chiazza di petrolio.

La dipendenza dei sintomi sullo stadio della malattia

Le manifestazioni della psoriasi variano a seconda della stagione e dello stadio specifico. Molti pazienti hanno un tipo "invernale" della malattia, in cui si verificano periodi di esacerbazione nel tardo autunno o in inverno. Nella stagione calda, a causa dell'intensità dell'ultravioletto, si verifica un miglioramento. Il tipo "estivo" è piuttosto raro.
Durante la patologia ci sono tre fasi:

  1. Progressivo, in cui i nuovi elementi appaiono costantemente, la crescita attiva delle placche già esistenti, la presenza di una zona rosa intorno a loro, il grave desquamazione e il prurito sono registrati.
  2. Stazionario - la crescita delle papule si ferma, non si formano nuove eruzioni, piccole pieghe sono visibili sullo strato superiore della pelle, attorno alle placche.
  3. Regressione - il peeling è assente, le placche iniziano a scomparire, nel processo di attenuazione della malattia al loro posto rimangono aree con pigmentazione aumentata.

I sintomi della psoriasi nei bambini

I sintomi della psoriasi nei bambini presentano alcune differenze, specialmente nei bambini. I primi segnali non sono tipici. Nelle pieghe della pelle appare una zona di rossore delimitata, che è accompagnata da macerazione e esfoliazione graduale dello strato corneo (inizia dalla periferia). Esternamente, assomiglia a eczematidi, dermatite da pannolino o candidosi. Nei bambini più piccoli, le eruzioni cutanee continuano ad apparire in aree atipiche della psoriasi (sulla pelle del viso, sulla mucosa genitale, nelle pieghe della pelle naturale).
Molto spesso, l'eruzione si sviluppa prima sulla testa, sotto i capelli. I cluster si accumulano qui a causa di una moderata infiltrazione. Un altro sito comune di localizzazione dell'eruzione cutanea sono aree soggette a costante attrito di vestiti o agli effetti di droghe aggressive.
Le papule che si formano sul corpo gradualmente si fondono in placche con contorni irregolari. Le loro dimensioni possono variare dalla grana della lenticchia alla palma dei bambini.
Con una forma a goccia, gli elementi papulari sono di piccole dimensioni. Appaiono all'improvviso, coprendo rapidamente il corpo, il viso, il collo, il cuoio capelluto e le aree estensorie di braccia e gambe.
La psoriasi nei bambini ha un decorso lungo e persistente. L'unica eccezione è il tipo a forma di goccia, che è caratterizzato da un corso più leggero con lunghi periodi di remissione. Come nel caso degli adulti, nello sviluppo della malattia ci sono tre fasi o stadi.

  1. Su un papule progressivo, piccolo, prurito compaiono con un bordo di crescita periferico rosso. La peculiarità dei sintomi nell'infanzia è una debole espressione di sanguinamento puntuale, film terminale e il fenomeno dello spot di stearina. Nei bambini, i linfonodi si ingrossano e si ingrossano, a volte diventano dolorosi (soprattutto nell'eritroderma e nella psoriasi essudativa).
  2. Durante la transizione verso lo stadio stazionario, la crescita periferica si arresta, si appiattisce l'infiltrato nel centro della placca e si verifica una riduzione della desquamazione.
  3. Lo stadio regressivo è caratterizzato dal riassorbimento di elementi dell'eruzione cutanea. A volte intorno a loro si può notare una caratteristica lunetta depigmentata. I siti dell'ex eruzione perdono un pigmento o, al contrario, sono iperpigmentati. I linfonodi si ammorbidiscono e si restringono.

Le lesioni diffuse sono osservate sui palmi e sulle piante del bambino. Ci sono anche fessure e infiltrazioni della pelle. Nel caso di forme comuni di dermatosi, le unghie sono colpite: su di esse si formano rientranze o scanalature longitudinali. La psoriasi grave porta alla deformazione delle unghie.

La psoriasi pustolosa è una rarità nei bambini. Può verificarsi in più adulti. Questa malattia è caratterizzata da un decorso grave con un marcato deterioramento della condizione e un aumento della temperatura.

Non si verificano varietà artropopatiche nell'infanzia. In rari casi, i piccoli pazienti indicano la presenza di dolori articolari.

Video sui sintomi della psoriasi

Come viene diagnosticata la malattia

Se si sospetta la psoriasi, consultare un dermatologo.

  • La diagnosi si basa su un esame esterno, valutazione della condizione delle unghie, pelle, localizzazione delle lesioni. Di norma, non sono necessarie analisi speciali.
  • Se sorgono difficoltà con la diagnosi, viene eseguita una biopsia. Un campione di pelle viene prelevato dall'area interessata.
  • In presenza di dolore alle articolazioni, si consiglia la radiografia. Viene eseguito un esame del sangue per escludere altri tipi di artrite.
  • Se si sospetta una psoriasi a forma di goccia, la semina della faringe viene prescritta per la microflora per la differenziazione con faringite acuta.
  • Il test dell'idrossido di potassio elimina la presenza di un'infezione fungina.

Metodi di trattamento della psoriasi

Il metodo di trattamento della psoriasi è determinato dalla forma della malattia, dai sintomi e dalla sensibilità ai farmaci.
Innanzitutto, viene effettuato un trattamento locale con effetti sulle aree interessate. Questo evita il verificarsi di una reazione avversa.
Esiste una tecnica in base alla quale ai pazienti vengono prescritte le droghe leggere. In assenza di effetto, vengono sostituiti da altri più potenti. Anche con l'efficacia dei mezzi selezionati viene periodicamente modificato per evitare la dipendenza.
I buoni risultati si ottengono prendendo farmaci sistemici. Il loro scopo è consigliabile in forme gravi e moderate di patologia. Lo svantaggio di questo trattamento è l'alta probabilità di reazioni avverse gravi.
I principali gruppi di farmaci usati:

  • Retinoidi (Chigason, Neotigazon) - eliminare la violazione della maturazione dello strato superficiale della pelle.
  • Immunosoppressori (Ciclosporina A) - riducono l'attività di protezione immunitaria e l'attività dei linfociti T, che provocano un'intensa divisione delle cellule della pelle.
  • Cytostatics - farmaci per il trattamento di tumori maligni (Metotrexato) - fermare la riproduzione delle cellule epidermiche atipiche e la loro crescita.

Vengono anche utilizzati i metodi fisioterapeutici:

Psoriasi torturata - cosa fare? Ambulanza fai-da-te

Al momento, l'eziologia della maggior parte delle malattie della pelle rimane inesplorata. Quindi, è ancora sconosciuto il motivo per cui la psoriasi appare. È tradizionalmente considerato che sia molto difficile sbarazzarsi di questa malattia. Infatti, al fine di selezionare il trattamento corretto, il medico deve condurre un esame completo del paziente, essere consapevole di tutte le sue malattie e metodi del loro trattamento, le abitudini del paziente, il suo stile di vita. Un dermatologo sceglie un regime di trattamento, ma non vi è alcuna garanzia che sia il più efficace possibile. Perché sta succedendo questo?

Il fatto è che la malattia non appare proprio così. I nostri corpi non sono sordi alle nostre azioni. La malattia è sempre le conseguenze delle azioni del paziente, e se i medici non hanno ancora una base di prova per il trattamento della psoriasi, questo non significa che non ci sono statistiche.

Cause di esacerbazione della psoriasi

La cosa testarda è statistica. I fatti affermano che l'esacerbazione della psoriasi non si verifica solo. Non appena il paziente arriva dal medico con lamentele di esacerbazione, lo specialista immediatamente gli chiede (o almeno dovrebbe chiedere) cosa è cambiato nella sua vita ultimamente, come il paziente ha mangiato, come ha trascorso il suo tempo. E qui si scopre che il paziente ha trascurato tutte le raccomandazioni che il medico gli ha fornito. Il cibo lascia molto a desiderare: il menu ha un sacco di cibi piccanti e fritti, alcol, caffè, molta carne, tè forte, una magra quantità di cibi vegetali e una varietà di cereali da cereali. Il paziente si lascia fumare, non si conforma al regime, non cerca di ignorare le situazioni stressanti.

Questo quadro ci dice che il paziente ha completamente confidato nel ruolo della medicina, dimenticando completamente la semplice verità: "Aiuta te stesso". Ciò non significa che i farmaci non funzionano, ma se si ignorano le principali regole di salute, la loro efficacia è ridotta al minimo. I principali fattori in cui la psoriasi è esacerbata sono lo stress, la dieta malsana e la violazione del sonno, del lavoro e del riposo.

È molto difficile curare completamente la psoriasi. Non ci sono statistiche stabili che possano confermare il fatto di una cura completa del paziente. Ma ci sono casi di remissione molto duratura e prolungata - e non sono rari. È possibile ottenere una remissione stabile? Sì, ma ciò richiede una stretta aderenza alle diete terapeutiche, alle prescrizioni del medico. Qualche volta la psoriasi nella forma di un aggravamento acquisisce una condizione patologica, ma su uno studio dettagliato del problema, il medico stabilisce che la ragione di ciò era probabilmente lo stress.

Ci sono molti altri fattori putativi che hanno influenzato l'esordio di una riacutizzazione. Il termine "presunto" non è proprio così. Non ci sono prove e ricerche che possano confermare questi fatti, ma ci sono statistiche stabili.

Fatti che provocano l'aggravamento:

  • stress psicologico;
  • brusco cambiamento climatico;
  • sforzo fisico;
  • cambio di stagioni;
  • consumo di alcool, droghe, fumo;
  • disturbi ormonali e cambiamenti legati all'età;
  • esposizione a prodotti chimici domestici, allergie;
  • cattive condizioni ambientali e molto altro.

Cosa fare se la psoriasi è peggiorata?

stress

Non importa quanto possa sembrare sorprendente, ma non è difficile fermare la psoriasi e i suoi aggravamenti, è ancora più facile prevenirne l'occorrenza. Per escludere l'influenza delle comorbidità, così come per la consultazione, si consiglia di consultare un dermatologo. Un altro, il passo più importante: evitare situazioni stressanti, livellare ansie, esperienze.

È impossibile eliminare completamente le esperienze e lo stress dalla vita, ma puoi provare a percepire le situazioni nel modo più calmo possibile. Riposati spesso, visita luoghi naturali, tranquilli e tranquilli dove puoi rilassare la tua anima. Sistemare sistematicamente lo scarico dallo stress, non lasciarlo accumulare.

Normalizzazione della nutrizione e aumento dell'immunità

Che cosa succede se la psoriasi ha completamente torturato il paziente? È importante escludere dalla dieta alimenti dannosi e metodi inadeguati di lavorazione del cibo (frittura, pezzatura, salatura eccessiva). Passare a cibo ipoallergenico, prodotti dietetici. Molto utile è una dieta a base di cereali, ad esempio, grano saraceno.

Uno dei passi più importanti: pulire il corpo dalle tossine e dalle tossine. Le medicine chimiche non porteranno il risultato desiderato se il tuo corpo è contaminato. Lo scoramento priva il corpo di forze e risorse naturali per combattere le malattie, influenze negative esterne. In effetti, il corpo è lasciato senza protezione, la sua immunità soffre.

Non sorprende che in questa situazione gli aggravamenti disturbino il paziente uno dopo l'altro. I primi passi della pulizia sono la normalizzazione della microflora intestinale, il passaggio alla nutrizione dietetica, l'uso di grandi quantità di cibo vegetale, infusi di erbe e acqua pulita.

Rimozione dell'esacerbazione

Allinea lo sfondo emotivo. Vai a uno stile di vita misurato in cui ci sarà un sonno normale e passeggiate all'aria aperta.

Includere pesce a basso contenuto di grassi, cibi vegetali e latte acido nel menu. Rinunciare a carboidrati veloci, compreso zucchero, pane bianco. Elimina l'alcol.

Trattamento farmacologico

Quando la psoriasi peggiora, alcuni farmaci possono essere utilizzati senza prescrizione medica. Tra questi ci sono i sorbenti (per esempio, Smecta e carbone attivo). È possibile normalizzare la microflora intestinale utilizzando batteri vivi - il farmaco Bifidumbakterin e i suoi analoghi. Con la psoriasi, gli antistaminici sono buoni, ma il medico dovrebbe selezionarli per il paziente.

Fisioterapia e droghe locali

Il complesso di agenti usati nel trattamento della esacerbazione della psoriasi dovrebbe contenere unguenti e creme con acido salicilico. Tali mezzi inoltre consiglia il paziente al dottore. Se si riscontrano reazioni allergiche persistenti in un paziente, si raccomanda l'uso di unguenti con steroidi. Per il sollievo dei sintomi durante l'esacerbazione della malattia, i preparati con vitamine B6, A e B12 sono altamente efficaci.

La fisioterapia aiuta anche a raggiungere buoni risultati. A causa della capacità di ridurre la crescita delle cellule della pelle, con la psoriasi, viene applicata l'esposizione UV (fototerapia). La fototerapia selettiva e la terapia PUVA con raggi UV sono più comunemente utilizzati. Nella psoriasi si possono eseguire procedure di crioterapia, la cui tecnica si basa sull'esposizione al freddo. Un'altra procedura altrettanto efficace: la terapia con le sanguisughe è benefica per coloro che hanno dolori articolari e artrite.

I pazienti con psoriasi sono invitati a visitare le località di mare, in particolare i mari morti con alta salinità. Il resort più popolare è il Mar Morto in Israele. Ma pochi sanno che il Kulnitsky Liman di Odessa è molto più economico, ma una controparte molto efficace del Mar Morto, che può essere visitata gratuitamente. Tuttavia, coloro la cui malattia è la psoriasi sono invitati a visitare qualsiasi località balneare.

Rimozione di esacerbazioni da rimedi casalinghi

La psoriasi è efficacemente curabile con la medicina tradizionale. I farmaci sono efficaci, ma si consiglia di essere utilizzati in combinazione con il trattamento principale: diete terapeutiche e terapia farmacologica.

Per preparare l'unguento medicinale, prendi lardo e pancetta. Sciogliere il lardo sul fuoco più piccolo, tritare l'erba e mescolare con il primo ingrediente. La miscela deve essere riscaldata a bagnomaria per 15 minuti, quindi raffreddare e rimuovere il contenitore del medicinale in frigorifero. Questo strumento ha bisogno di lubrificare la pelle malata 2 volte al giorno.

Il secondo rimedio è un decotto di erbe: foglie di fragola, foglie di veronica medicinali, equiseto, germogli di betulla, timo rampicante. Le erbe si mescolano e macinano. Per preparare il brodo devi prendere 1,5 tavoli. cucchiaio e versare 200 grammi di acqua bollente. Prendi una quarta tazza 4 volte al giorno durante una esacerbazione.

È necessaria la fisioterapia e assumere farmaci sotto la supervisione di un medico. È inoltre necessario prestare attenzione ai rimedi tradizionali: quando compaiono sintomi di allergia, dovresti informare il medico.

Come rimuovere rapidamente l'esacerbazione della psoriasi?

La psoriasi è una malattia cronica che non è ancora curabile, ma entra in una fase di remissione, manifestandosi periodicamente come una ricaduta. Molti pazienti non sempre capiscono perché è sorto un nuovo esacerbazione della psoriasi. È importante conoscere i principali fattori dei sintomi acuti per essere in grado di eliminarli o evitarli.

A volte la psoriasi si ripresenta.

Cause di esacerbazione della psoriasi

IMPORTANTE DA SAPERE! Un rimedio che pulirà la tua pelle e allevia la psoriasi per sempre. I medici in segreto hanno iniziato a consigliare i suoi pazienti! Maggiori informazioni >>>

La malattia della pelle in ogni paziente si verifica individualmente, ma ci sono alcuni comuni fattori scatenanti e zone a rischio, che saranno discussi in modo più dettagliato.

Le cause principali e i fattori scatenanti della ricaduta

Alcuni farmaci possono provocare la psoriasi.

I cambiamenti stagionali verso il raffreddamento sono di grande influenza sul verificarsi di recidive di squamazione squamosa. L'ultravioletto può sopprimere i processi infiammatori nell'epidermide nella psoriasi. Pertanto, la mancanza di luce solare e abbigliamento pesante - fattori provocatori di esacerbazione. Di solito, in primavera i sintomi sono acuti e la patologia si attenua verso l'estate.

Fattori di rischio

Oltre a provocare le cause di esacerbazione della psoriasi, ci sono alcuni gruppi di rischio per l'insorgenza di recidive. Questa potrebbe essere una predisposizione genetica alla malattia (allentamento dei capillari, la loro significativa espansione). Inoltre, le persone con anormalità nella funzione degli organi interni (diabete mellito, un fallimento nel processo di metabolismo dei grassi e dei carboidrati, malattia del fegato) sono soggette a manifestazioni squamose acute e acute.

Situazioni stressanti causano la ricorrenza della malattia.

Sintomi e manifestazioni cliniche

La recidiva della psoriasi è acuta. Le aree con la pelle più secca sono le prime ad essere colpite: i piedi, i palmi, la parte dei capelli della testa, l'area del sacro. In questo momento, si possono osservare le principali manifestazioni cliniche della malattia:

  • la formazione di piccole papule di colore rosso o rosa pallido con bordi chiari e ruvidi;
  • la trasformazione dell'eruzione in placche ruvide di varie dimensioni (da 1 a 10 cm o più);
  • formazione intensiva di scale, che sono ben staccate dalle aree interessate;
  • la comparsa di prurito, dolore nei luoghi di localizzazione delle lesioni;
  • ispessimento della pelle nelle zone lesionate, che è accompagnata da tensione, crepe e talvolta suppurazione.
Durante il raschiamento delle cellule epidermiche morte sulle placche psoriasiche, il sangue può sporgere formando piccoli granelli. Queste sono manifestazioni di psoriasi guttata.

La psoriasi è caratterizzata da formazioni squamose sulla pelle.

Esacerbazione durante la gravidanza

Durante la gravidanza del bambino, lo sfondo ormonale cambia completamente. A volte serve come spinta per la remissione a lungo termine della psoriasi e talvolta causa forti recidive.

I sintomi della psoriasi durante il parto sono vari. L'insuccesso ormonale e, di conseguenza, una violazione della sintesi della vitamina D, può causare una grave forma di psoriasi pustolosa generalizzata. I sintomi di tale esacerbazione sono misti e più simili a intossicazione o reazione allergica:

  • l'aspetto di una forte eruzione cutanea sotto forma di placche rosse nell'inguine e nell'addome, viso e testa che fanno male e prurito;
  • febbre;
  • nausea, vomito;
  • mancanza di appetito.

L'esacerbazione della psoriasi in donne in gravidanza può portare a parto prematuro, aborto o basso peso alla nascita. Pertanto, ai primi sintomi, è importante andare immediatamente all'ospedale.

A volte una malattia può manifestarsi durante la gravidanza.

Quale medico contattare nella fase di esacerbazione?

Nel periodo di esacerbazione, è necessario contattare direttamente il dermatologo. I medici specializzati non sono sempre presenti in tutti gli ospedali, quindi in assenza di un medico di questo tipo, è necessario rivolgersi a un terapeuta.

La scabbia di calce non colpisce solo la pelle, ma può colpire gli organi interni e il sistema muscolo-scheletrico.

  • un immunologo (con una significativa diminuzione delle difese del corpo);
  • reumatologo (danno articolare);
  • urologo, nefrologo (patologia renale);
  • gastroenterologo (malattia del fegato).

Questi medici specializzati aiutano nel complesso trattamento della malattia. La terapia principale è prescritta da un dermatologo in base alle caratteristiche e alle cause della ricaduta.

In caso di malattia acuta, contattare un dermatologo.

Quanto dura l'esacerbazione della psoriasi?

La psoriasi non è curata, ma solo per un certo periodo i suoi sintomi scompaiono. La cosa principale che il medico e il paziente devono fare è ottenere la remissione più lunga, durante la quale la malattia della pelle praticamente non si fa sentire.

Se si eseguono squilibri o si ignorano i fattori e i segni della sua recidiva, le riacutizzazioni possono verificarsi da 5 a 10 volte l'anno e durare almeno 15-20 giorni.

Cosa fare se la psoriasi è peggiorata?

Alla prossima ricorrenza di privazione delle squame è importante non automedicare. È necessario contattare immediatamente un dermatologo, che ti aiuterà a scegliere il trattamento tenendo in considerazione i fattori provocatori di esacerbazione.

Il trattamento completo include i seguenti metodi:

  • preparazioni mediche (unguenti, iniezioni, compresse);
  • fisioterapia e dieta;
  • rimedi popolari.

Bene aiuta nella lotta contro lo squamismo privare l'uso dello schema ungherese.

Trattamento farmacologico

La combinazione di rimedi esterni e interni per la psoriasi è la base della terapia con preparati farmaceutici. Prima di tutto, al paziente vengono prescritti pomate, lozioni, creme che aiuteranno a rimuovere i sintomi principali e migliorare la condizione della pelle.

Anche la psoriasi "trascurata" può essere curata a casa. Basta non dimenticare di spalmarlo una volta al giorno.

I farmaci più efficaci per uso esterno sono Friderm, Viprosal, Anthramine unguento, Kartalin. Queste sostanze inibiscono la rapida divisione delle cellule dell'epidermide, eliminando il prurito, desquamazione, arrossamento della pelle.

Unguento dematotropico Recedil viene utilizzato attivamente nelle esacerbazioni. I suoi principi attivi inibiscono l'ipercheratosi. Lo strumento ha un effetto rigenerante, immunomodulatore, antinfiammatorio e anabolico, che consente di sopprimere rapidamente le manifestazioni ricorrenti.

Deroveit - un rimedio efficace per la psoriasi

In caso di uso inefficace di fondi esterni, la terapia deve essere supportata con pillole e iniezioni. Principalmente utilizzati sono i farmaci immunosoppressivi e immunomodulatori - Apremilast, Ciclosporina, Metotrexato.

Oltre ai farmaci che alleviano i principali sintomi della psoriasi, è necessario prendersi cura delle condizioni del corpo nel suo insieme. Cosa è meglio per questo scopo, lo specialista lo sa. Solitamente i sorbenti vengono aggiunti ai suddetti farmaci (Polysorb, Enterosgel). Aiutano a liberare il corpo dall'intossicazione da sostanze tossiche. È importante sostenere il sistema nervoso umano. Questo aiuterà i farmaci sedativi e gli antidepressivi (Imizin, Parazidol).

Schema ungherese

Gli scienziati ungheresi hanno ipotizzato che lo sviluppo e l'ulteriore esacerbazione della psoriasi sia dovuto alla mancanza di acido biliare nel corpo, che lo protegge dalle endotossine. Gli esperti suggeriscono che le cause della privazione delle squame possono essere sostanze nocive, che si formano come conseguenza del collasso dei patogeni morti. La funzione dell'acido biliare è un ostacolo all'assorbimento delle tossine nel sangue.

Il metodo consiste nella rimozione della microflora patogena dal corpo con l'aiuto di un coleretico e disinfettante - acido deidrocolico. La sostanza ha il seguente meccanismo di azione:

  • migliora la secrezione della bile e contribuisce alla conversione degli acidi biliari;
  • la creatinina, l'elettrolita e il fluido vengono filtrati nelle cellule del fegato;
  • regolazione dei livelli di glucosio e aumento del flusso sanguigno nel fegato.

Inoltre, il farmaco agisce come un lassativo e diuretico, che ha un effetto positivo sulla condizione generale del corpo.

L'acido deidrocolico rimuove le sostanze nocive dal corpo.

L'acido deidrocolico può essere somministrato in polvere e capsule. Dosaggio e somministrazione sono gli stessi per qualsiasi corso di psoriasi, il suo peggioramento e la sua negligenza. È necessario usare 1 capsula del farmaco durante i pasti 2 volte al giorno. Questo è meglio farlo al mattino e alla sera. La durata del trattamento dipende dalla gravità della esacerbazione della malattia e richiede da 1 a 6 mesi.

Per normalizzare l'acidità del succo gastrico, per evitare il gonfiore la sera, è possibile utilizzare una forma in polvere del farmaco.

Dieta di esacerbazione

La nutrizione durante lo sviluppo della psoriasi gioca un ruolo importante. Cosa puoi mangiare e cosa c'è di meglio da mollare, considera di seguito. La presenza di qualsiasi allergene alimentare provoca esacerbazioni e nuove eruzioni cutanee. Pertanto, per fermare le ricadute, è importante seguire una dieta speciale.

La dieta dovrebbe essere equilibrata e consistere principalmente di cibo cotto, bollito o stufato. Tutto è possibile ad eccezione dei seguenti prodotti:

  • uova di gallina;
  • latte vaccino (intero);
  • tutto è speziato, grasso, salato, affumicato, fritto;
  • funghi in qualsiasi forma (minestre, salse, fritti, bolliti);
  • frutta e verdura con pigmento rosso (pomodori, peperoni rossi, fragole, ciliegie) senza trattamento termico;
  • additivi nocivi - maionese, ketchup, salse, mostarda.

Smettere di fumare e bere alcolici è una componente importante nel trattamento della psoriasi.

Elimina la maionese dalla dieta

fisioterapia

Tra le procedure più diffuse, distinguono la terapia PUVA, l'elettrosleep, la radioterapia, la laserterapia, la crioterapia. Questi metodi sono usati per ridurre le placche psoriasiche, eliminare l'infiammazione, il prurito e il dolore. A causa di questo trattamento, la durata della remissione varia da diversi mesi a 2-3 anni.

Con l'esacerbazione della malattia sotto forma di artrite psoriasica, la terapia diadinamica e la terapia magnetica aiutano bene. Con questi metodi, è possibile eliminare il dolore e ridurre l'infiammazione nelle articolazioni colpite. La durata del trattamento è di 10-12 sessioni.

La fisioterapia è importante nel processo di trattamento.

Rimedi popolari

Molti pazienti spesso si chiedono come ridurre rapidamente l'eruzione cutanea e altre manifestazioni negative di privazione di squame a casa. Il risultato fulminante di questa malattia non si verifica, ma il sollievo in breve tempo può essere raggiunto con l'aiuto della medicina tradizionale. La cosa principale è consultare un medico prima di usare questo o quel rimedio.

Unguento di catrame di betulla

È necessario prendere catrame di betulla, olio di olivello spinoso e alcol salicilico in parti uguali (15 ml di ciascun ingrediente). Mescolare tutto e applicare sulle zone interessate con uno spesso strato. Da sopra si consiglia di avvolgere con polietilene e lasciare per 1-1,5 ore, quindi risciacquare i luoghi trattati con acqua tiepida.

Il farmaco è efficace proprio con nuove eruzioni cutanee nel periodo di esacerbazione.

Il catrame di betulla ha proprietà curative

Olio di celidonia

Erba celandina fresca tritata (5 cucchiai.) Versare un bicchiere di olio non raffinato e far bollire a fuoco basso per 5-10 minuti. Lasciare il liquido preparato in infusione per 5 giorni.

Celidonia è un rimedio naturale per il trattamento della psoriasi.

prevenzione

La durata della remissione della malattia dipende in gran parte dal rispetto delle regole di prevenzione.

  1. Cura della pelle Regolari procedure dell'acqua, l'uso di prodotti per l'igiene delicati, spugne morbide e cosmetici appositamente selezionati.
  2. Nutrizione e dieta. È importante attenersi alle raccomandazioni di uno specialista dietetico, escludendo tutti i prodotti nocivi.
  3. Smettere di fumare e alcol.
  4. Stile di vita attivo Un moderato esercizio fisico, nuoto, fitness contribuiscono al rafforzamento dell'immunità e ad un effetto calmante sul sistema nervoso.
  5. L'alternanza di lavoro e riposo. Non sovraccaricare il lavoro e esaurire il corpo durante le notti insonni. È importante rispettare il sonno (almeno 8 ore) e lavorare.

È necessario evitare il più possibile situazioni stressanti, non essere nervoso, per sostenere il corpo con vitamine. Il rispetto della profilassi consente a lungo tempo di dimenticare le recidive e prolungare la remissione.

L'esacerbazione della privazione delle squamazioni può essere scatenata da molti fattori (cattiva alimentazione, esercizio fisico eccessivo, trattamento antibiotico, cattive abitudini, non conformità con le regole della cura della pelle). Inoltre, causa nuove lesioni capaci di malattie infettive, lesioni dell'epidermide. Ai primi sintomi di esacerbazione, consultare un medico, solo uno specialista sa come rimuovere rapidamente i sintomi spiacevoli senza danneggiare il paziente.

Rimuovere rapidamente esacerbazione della psoriasi

Con una malattia come la psoriasi, l'esacerbazione viene spesso sostituita da periodi di remissione e viceversa. La recidiva è un fenomeno molto spiacevole, accompagnato da sintomi pronunciati e che dà alla persona un sacco di problemi. Ogni persona, una volta affrontata una patologia, deve sapere come rimuovere rapidamente l'esacerbazione della psoriasi. Molto spesso a questo scopo usano un approccio integrato, consistente in trattamenti medici, fisioterapici, nonché l'uso di ricette di medicina tradizionale.

Quando possono verificarsi recidive?

La comparsa di nuove lesioni spesso non dipende dalla stagione, ma l'esacerbazione della psoriasi in primavera ed estate avviene meno frequentemente. Più spesso le recidive si verificano nella stagione fredda, nel periodo autunno-inverno. Questo può essere spiegato dai seguenti fattori:

  1. In estate, il sole ha un effetto positivo sulla pelle umana, fornendo un effetto preventivo sulle cellule del derma. Nella stagione fredda, la mancanza di luce solare e bagni d'aria porta spesso alla ricaduta.
  2. In inverno e in autunno, l'attività di virus e batteri aumenta. Le persone si ammalano spesso, il che riduce significativamente l'immunità e può diventare un fattore scatenante per la psoriasi.

Tuttavia, questo non significa che la possibilità di eruzione cutanea sia esclusa in estate. In alcuni pazienti, le placche appaiono come risultato di un processo infiammatorio della pelle se vengono applicate quantità eccessive di radiazioni UV sulla pelle.

Segni di aggravamento

La recidiva è accompagnata dall'apparizione sul corpo di nuove lesioni dopo un periodo di remissione, nonché da un generale deterioramento del benessere umano. Quindi, per i sintomi di esacerbazione includono i seguenti segni:

  • comparsa di placche e papule caratteristici della psoriasi sul corpo;
  • la presenza di un film terminale dopo la rimozione delle scaglie;
  • con danni meccanici alla pelle, compaiono nuove eruzioni;
  • forte prurito;
  • arrossamento e desquamazione della pelle;
  • grave disagio e sensazione di pelle tesa.

Quando si individuano le prime manifestazioni della malattia, è molto importante cercare assistenza medica qualificata e prendere tutte le misure preventive necessarie. Quanto prima saranno prese le misure per sbarazzarsi della malattia, tanto più facile sarà rimuovere la riacutizzazione della psoriasi.

Cosa provoca la ricaduta e come rimuovere l'aggravamento?

Come accennato in precedenza, le cause di esacerbazione della psoriasi possono essere molto diverse e spesso dipendono dalle caratteristiche individuali del paziente. Tuttavia, nella pratica medica, è ancora consuetudine individuare un numero di fattori provocatori in grado di provocare una esacerbazione della patologia. Questi includono:

  • eccessivo stress emotivo e situazioni stressanti;
  • il deterioramento della protezione naturale dell'uomo sotto l'influenza di vari fattori;
  • danno meccanico e chimico alla pelle;
  • mancanza di una dieta equilibrata, quantità insufficiente di vitamine e minerali;
  • squilibrio ormonale. Questo fenomeno può essere innescato da insuccessi nel sistema endocrino, così come sotto l'influenza di farmaci ormonali;
  • abuso di cattive abitudini;
  • alcuni cosmetici;
  • cambiamento climatico

Come rimuovere la esacerbazione della psoriasi sulla testa

Questa malattia nel periodo di esacerbazione porta molti problemi. Come rimuovere l'aggravamento di questa malattia sulla testa? La terapia combinata include l'uso di tali effetti:

  1. Accettazione di droghe A tale scopo vengono utilizzati questi gruppi di farmaci: sedativi, antistaminici, immunomodulatori, farmaci anti-infiammatori non steroidei. Non dovresti inoltre dimenticare l'uso di complessi vitaminici, che dovrebbero includere vitamine dei gruppi A, B e D.
  2. Preparativi di azione locale. Vari unguenti, creme o lozioni hanno effetto anti-infiammatorio, antibatterico, rigenerante, esfoliante, antiprurito sulle aree colpite del cuoio capelluto. I mezzi più popolari di azione locale sono: unguento salicilico, Akrustal, Kartalin, Daivobet, Elok e preparazioni con un effetto simile. Applicare la crema dovrebbe essere 2-3 volte al giorno sul cuoio capelluto pulito. Puoi anche pre-usare shampoo per la psoriasi, come Nizoral, Sulsena, Sebozol, Ketazoral, così come i loro analoghi.
  3. Procedure di fisioterapia Il loro uso è richiesto in forma grave della malattia. Per combattere la riacutizzazione, vengono utilizzate le seguenti procedure: radiazione ultravioletta, idroterapia, plasmaferesi. La loro scelta dipende dalla causa della esacerbazione della malattia.

Prima di utilizzare uno strumento particolare, è meglio contattare uno specialista. Il medico curante selezionerà la terapia più efficace, tenendo conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia.

Come rimuovere la riacutizzazione della psoriasi dopo gli antibiotici

Spesso, l'esacerbazione di questa malattia causa l'uso a lungo termine di farmaci antibatterici. Come rimuovere il peggioramento della malattia dopo gli antibiotici? Prima di tutto, è necessario interrompere l'assunzione di questi farmaci, se la salute lo consente. Per alleviare le riacutizzazioni, di solito vengono usati i farmaci topici, ad esempio:

  1. Tselestoderm. Uno dei farmaci più sicuri che è altamente efficace. Allevia rapidamente i sintomi della malattia. Abbastanza da applicare al cuoio capelluto 2 volte al giorno.
  2. Elokim. Questo strumento è realizzato specificamente per il trattamento della psoriasi in aree sensibili della pelle. Pertanto, facilmente affronta le esacerbazioni della malattia in qualsiasi parte del corpo. Trattare le aree interessate una volta al giorno.
  3. Dovoneks. L'unguento allevia efficacemente l'infiammazione, prurito e arrossamento. Non ha colore, quindi può essere applicato ai punti dolenti, senza vestiti sporchi. L'uso dovrebbe essere 2 volte al giorno fino alla completa scomparsa dei segni della malattia.
  4. Unguento salicilico Questo strumento si è da tempo affermato come uno dei farmaci più efficaci sul mercato della farmacologia. Ha un effetto calmante e idratante.

Ci sono molti analoghi dei farmaci di cui sopra. Prima di usare uno strumento particolare, si assicuri di consultare il medico. Ti aiuterà a scegliere il farmaco più efficace, tenendo conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia.

Come rimuovere la esacerbazione della psoriasi per fame

La forma cronica della malattia comporta l'osservanza di una dieta speciale, che viene sviluppata individualmente. Nel periodo di esacerbazione della psoriasi può essere trattato da fame. Ma questo non significa in alcun modo un categorico rifiuto del cibo per un lungo periodo di tempo. L'essenza di questo impatto è di condurre giorni di digiuno. Cioè, 1 o 2 giorni per mangiare solo 1 tipo di prodotto. Può essere mele, kefir, pesce. L'eccesso di cibo dovrebbe essere evitato durante questo periodo, poiché può causare un deterioramento delle condizioni generali. Non dovresti essere portato via dai giorni di digiuno. È sufficiente farlo una volta alla settimana.