Pelle basale

Il carcinoma basocellulare o il cancro sotto forma di neoplasia che si è sviluppata dalla cellula epiteliale dello strato basale è caratterizzato da una crescita lenta e dall'assenza di metastasi. Non c'è ancora consenso su quanto sia benigna o maligna la neoplasia in medicina. Molti lo considerano uno stadio intermedio tra tumori benigni e maligni.

Basalioma: questo tipo di tumore della pelle è presente nel 70-75% di tutti i casi di tumori maligni sulla pelle. Secondo le statistiche, 26 uomini e 21 donne possono ammalarsi di basalioma per 100 mila persone. Questa malattia della pelle è più comune nel sud della Russia, nelle regioni di Rostov e Astrakhan, nelle regioni di Stavropol e Krasnodar.

Le persone dalla pelle bianca e le persone che lavorano a lungo all'aria aperta sono nella zona a rischio della malattia: pescatori, costruttori, lavoratori agricoli e lavoratori che riparano le strade.

Pelle di basaloma, che cos'è?

Nonostante l'assenza di metastasi, il basalioma, come qualsiasi neoplasma maligno, può germinare e distruggere i tessuti adiacenti e ricorrere.

Carcinoma a cellule basali della pelle

Non sapendo che aspetto ha il basalioma, che cosa è, in molti, quando si rileva sulla pelle uno o più noduli che si sono fusi tra loro, che sovrasta la pelle, non prestano attenzione a loro, perché non sperimentano dolore nelle prime fasi.

Dopo qualche tempo, il nodulo assume la forma di una placca gialla o bianca con una superficie coperta di scaglie. Di solito, le persone tendono a strappare la crosta, sotto la quale può verificarsi il sanguinamento dal capillare. Quando notano che l'educazione inizia ad odiare, i pazienti capiscono che devono contattare un dermatologo. Specialisti esperti riferiscono immediatamente i pazienti a un oncologo, poiché un tipo di tumore può essere sospettato di basalioma.

Classificazione del carcinoma a cellule basali: tipi e forme

Il basalioma è più spesso formato sulla testa, cioè:

Raramente si verifica un carcinoma a cellule basali della schiena e degli arti.

La classificazione include le seguenti forme o tipi di carcinoma a cellule basali:

  • basalioma nodulare (ulcerativo);
  • pedzhoidnaya, basalioma superficiale (epithelioma pedzhetoidnaya);
  • pelle nodulare o carcinoma a cellule basali solide;
  • adenoide basalioma;
  • perforazione;
  • verrucoso (papillare, esofitico);
  • pigmento;
  • sklerodermiformnaya;
  • atrofica cicatriziale;
  • Tumore di Shpigler (cilindro del tumore "turbante").

Classificazione clinica TNM

Legenda e decodifica:

T - tumore primario:

  • Tx - non ci sono dati sufficienti per valutare il tumore primario;
  • T0 - il tumore primario non è possibile determinare;
  • Тis - carcinoma preinvasivo (carcinoma in situ);
  • T1 - dimensioni del tumore - fino a 2 cm;
  • T2 - dimensioni del tumore - fino a 5 cm;
  • T3 - dimensioni del tumore - più di 5 cm, i tessuti molli sono distrutti;
  • T4 - il tumore cresce in altri tessuti e organi.

N - linfonodi:

  • N0 - nessuna metastasi regionale;
  • N0 - nessuna metastasi regionale;
  • N1 - una o più metastasi ai linfonodi regionali;

M - metastasi:

  • M0 - nessuna metastasi a distanza;
  • M1 - metastasi nei linfonodi e negli organi distanti.

Stadi del carcinoma a cellule basali

Poiché il basalioma guarda allo stadio iniziale (stadio T0), sotto forma di tumore non formato o carcinoma pre-invasivo (carcinoma in situ - Tis), è difficile da determinare nonostante la comparsa di cellule cancerose.

  1. Allo stadio 1, il basalioma o le ulcere raggiungono un diametro di 2 cm, sono limitati al derma e non si trasferiscono ai tessuti circostanti.
  2. Nella dimensione più grande, lo stadio di basalioma 2 raggiunge 5 cm, cresce attraverso l'intero spessore della pelle, ma non si estende al tessuto sottocutaneo.
  3. Allo stadio 3, il basalioma aumenta di dimensioni e raggiunge un diametro di 5 cm o più. La superficie ulcerata, il tessuto adiposo sottocutaneo viene distrutto. Segue il danno ai muscoli e ai tendini: i tessuti molli.
  4. Se viene diagnosticato lo stadio 4 del carcinoma a cellule basali, il tumore, oltre alle manifestazioni e ai danni ai tessuti molli, distrugge la cartilagine e le ossa.

La prevalenza del carcinoma a cellule basali

Spieghiamo come determinare il basalioma con una classificazione più semplice.

Include carcinoma a cellule basali:

  1. iniziale;
  2. schierato;
  3. fase terminale.

La fase iniziale include la classificazione precisa T0 e T1. Il carcinoma basocellulare assomiglia a piccoli noduli con un diametro inferiore a 2 cm. L'ulcerazione è assente.

La fase espansa include T2 e T3. Il tumore sarà grande, fino a 5 cm o più, con ulcerazioni primarie e lesioni dei tessuti molli.

La fase terminale include la classificazione precisa T4. Il tumore cresce fino a 10 cm e più centimetri, cresce nei tessuti e negli organi sottostanti. Allo stesso tempo, possono verificarsi complicazioni multiple in relazione alla distruzione di organi.

Fattori di rischio di carcinoma a cellule basali

I bambini e gli adolescenti raramente soffrono di questo tipo di cancro. Il basalioma appare più spesso sul volto di un pubblico maschile e femminile dopo 50 anni. Il tumore colpisce anche altre pelli esposte.

A causa dell'eccessiva esposizione alla luce solare diretta e al fumo, può verificarsi basalioma della pelle del naso. Nelle malattie croniche della pelle del viso - basalioma della palpebra dell'occhio. Se nell'ambiente sono presenti sostanze cancerogene, ad esempio il basalioma del padiglione auricolare e delle mani, con cicatrici croniche da ustioni periodiche e frequenti, appare sulla pelle del tronco e delle estremità, sul collo.

Le cause del carcinoma a cellule basali possono essere associate a fattori:

  • genetica;
  • immunitario;
  • esternalità sfavorevoli;
  • pelle (con cheratosi senile, radiodermite, lupus tubercolare, nevi, psoriasi, ecc.).

Non puoi studiare per l'acne. Deve essere trattato, perché può distruggere anche le ossa del cranio, portare alla trombosi del rivestimento del cervello e alla morte.

Come si manifesta la malattia?

Anatomicamente, la formazione sembra una placca piatta, un nodulo, una ferita superficiale o un'estesa ulcerazione profonda con un fondo di colore rosso scuro.

I sintomi del carcinoma a cellule basali a livello microscopico sono caratterizzati da corde e complessi emergenti costituiti da piccole cellule fortemente colorate. Sono limitati alla periferia da cellule prismatiche con la presenza di nuclei situati basalmente. I nuclei hanno assi lunghi situati al limite del complesso o trefolo ad angolo retto. In questo caso, il raggruppamento di celle sarà parallelo.

All'interno delle cellule c'è una piccola quantità di citoplasma con nuclei scuri arrotondati, ovali o allungati. Le piccole cellule differiscono dalle cellule epidermiche epiteliali basali in assenza di ponti intercellulari. Le cellule all'interno dei complessi e dei fili sono ancora più piccole e la loro disposizione è irregolare e più friabile.

I sintomi clinici del carcinoma a cellule basali si manifestano come un micro-fascio bianco denso, rosato, rosa-giallastro o opaco sotto forma di perla. Sporge sopra la pelle e tende a fondersi con un gruppo di noduli simili, formando una placca con telangiectasie (reticoli o asterischi) - una persistente espansione di capillari, venule o arteriole, la cui natura non è associata all'infiammazione.

Al centro della placca, può verificarsi la scomparsa spontanea dei singoli noduli o la loro ulcerazione con la formazione di un cuscino lungo la periferia costituito da noduli opachi-biancastri.

In futuro, la malattia può manifestarsi con due stati tumorali:

  • ulcerazione con la formazione al centro dell'erosione con la presenza di un fondo irregolare o di un'ulcera, i cui bordi avranno una forma a cratere. Con la progressiva diffusione dell'ulcera nella profondità e nella zona, i tessuti sottostanti saranno distrutti: si presenteranno ossa o cartilagine e dolore acuto;
  • tumore senza ulcerazione. La sua pelle sarà molto sottile e lucida e con la presenza di telangiectasia. A volte il tumore sporge sopra la pelle e ha una struttura lobulare sotto forma di cavolfiore con una base larga o stretta.

Ulcera nodulare: un basalioma di forma irregolare si manifesta con tutti i sintomi clinici ed è più spesso formato nella zona della palpebra, nell'angolo interno dell'occhio e nella piega naso-labiale.

Un tumore probante può apparire in questi luoghi a causa di frequenti traumi della pelle. Ma cresce più velocemente e distrugge più attivamente il tessuto circostante, piuttosto che l'ulcera nodulare.

Un tumore nodulare, di grandi dimensioni o solido nella forma di un singolo nodo sopra la pelle è ricoperto da asterischi vascolari - ciocche e complessi continui con profili smerlati, inclini a fondersi in formazioni massive. Cresce verso l'esterno ed è circondato da un rullo "perla". A causa della pigmentazione scura al centro o lungo i bordi, viene scambiato per il melanoma cutaneo.

La formazione adenoide (cistica) consiste in strutture simili a cisti e tessuto ghiandolare, che gli conferiscono l'aspetto del merletto. Le cellule qui sono bordate da file regolari di piccole cisti con contenuti basofili.

I sintomi di un carcinoma basocellulare multicentrico superficiale (pedzhetoidny) appaiono sulla placca rotonda o ovale, che ha un bordo di noduli lungo la periferia e leggermente discendente al centro, coperto da scaglie secche. Sotto di loro si vede telangiectasia nella pelle assottigliata. A livello cellulare, consiste di molte piccole lesioni con piccole cellule scure negli strati superficiali del derma.

Il tumore verrucoso (papillare, esofitico) può essere confuso con una verruca sotto forma di cavolfiore a causa dei densi nodi emisferici che crescono sulla pelle. È caratterizzato dall'assenza di distruzione e non cresce in tessuti sani.

Una neoplasia pigmentata o un epitelioma pedzhetoidny possono essere di diversi colori: marrone bluastro, nero brunastro, rosa pallido e rosso con bordi rialzati sotto forma di perle. Con un flusso lungo, torpido e benigno raggiunge i 4 cm.

Nella forma cicatriziale-atrofica (piatta) di un tumore, si forma un nodulo, al centro del quale si forma una ferita (erosione), che si cicatrizza spontaneamente. I noduli continuano a crescere alla periferia con la formazione di nuove erosioni (ulcere).

Durante l'ulcerazione, l'infezione si unisce e il tumore si infiamma. Con la crescita del carcinoma basocellulare primario e ricorrente, i tessuti sottostanti (ossa, cartilagine) vengono distrutti. Può andare nelle cavità vicine, ad esempio dalle ali del naso - nella sua cavità, dal lobo dell'orecchio - nella cartilagine del guscio, distruggendoli.

Per i tumori di sklerodermiya, la transizione da un nodulo pallido con crescita in una placca di una forma densa e piatta con un contorno limpido di orli è caratteristica. Le ulcere appaiono su una superficie ruvida nel tempo.

Per i tumori di Shpiegler (cilindri), è caratteristica l'apparizione di più nodi benigni di colore rosa-porpora, coperti da teleangectasie. Quando localizzato sotto i capelli sulla testa, ci vuole molto tempo.

Diagnosi del carcinoma a cellule basali

Se, dopo un esame visivo da parte di un medico, si sospetta un basalioma in un paziente, la diagnosi è confermata dall'esame citologico e istologico di strisci, impronte o raschiature dalla superficie del neoplasma. In presenza di corde o gruppi di nidificazione di cellule fusiformi, arrotondate o ovali con bordi sottili del citoplasma attorno a loro, la diagnosi è confermata. I test per il cancro della pelle (impronta di impronta) sono presi dal fondo dell'ulcera e determinano la composizione cellulare.

Se, per esempio, il marcatore tumorale CA 125 viene utilizzato per diagnosticare il cancro ovarico, non ci sono specifici marcatori ematici oncologici per determinare la malignità del carcinoma a cellule basali. Potrebbero confermare con precisione lo sviluppo del cancro in esso. Nei rimanenti test di laboratorio, è possibile rilevare leucocitosi, un aumento della velocità di eritrosedimentazione, un test timolo positivo e un'aumentata proteina C-reattiva. Questi indicatori corrispondono ad altre malattie infiammatorie. C'è una certa confusione nella diagnosi, quindi sono usati raramente per confermare la diagnosi di tumori.

Tuttavia, a causa del diverso quadro istologico del carcinoma a cellule basali, nonché delle sue forme cliniche, vengono eseguite diagnosi differenziali per escludere (o confermare) altre malattie della pelle. Ad esempio, il lupus eritematoso, il lichen planus, la cheratosi seborroica, la malattia di Bowen dovrebbero essere differenziati dal carcinoma a cellule basali a superficie piana. Melanoma (cancro di una talpa) - dalla forma del pigmento, sclerodermia e psoriasi - da un tumore sclerodermiforme.

Trattamento e rimozione del carcinoma a cellule basali

Quando si conferma il cancro della pelle cellulare, i metodi di trattamento vengono selezionati in base al tipo e alla quantità di tumore che è cresciuta e germogliata nei tessuti vicini. Molte persone vogliono sapere quanto sia pericoloso il basalioma, come trattarlo in modo che non ci siano recidive. Il metodo più provato per il trattamento di piccoli tumori è la rimozione chirurgica del carcinoma a cellule basali mediante anestesia locale: lidocaina o ultracain.

Quando il tumore germinano in profondità all'interno e in altri tessuti, viene applicato il trattamento chirurgico del carcinoma a cellule basali dopo l'irradiazione, vale a dire metodo combinato Allo stesso tempo, il tessuto canceroso viene completamente rimosso fino al bordo (bordo), ma se necessario, andare alle aree più vicine della pelle sana, ritirando da esso di 1-2 cm. Con una grande incisione, una giuntura cosmetica viene applicata con cura e rimossa dopo 4-6 giorni. Quanto prima viene rimossa la formazione, maggiore è l'effetto e minore è il rischio di recidiva.

Effettuare anche il trattamento con i seguenti metodi efficaci:

  1. radioterapia;
  2. terapia laser;
  3. metodi combinati;
  4. kriodekstruktsiey;
  5. terapia fotodinamica;
  6. terapia farmacologica.

Radioterapia

I pazienti sono ben tollerati dalla radioterapia e vengono utilizzati per tumori di piccole dimensioni. Il trattamento è lungo, non meno di 30 giorni e ha effetti collaterali, poiché i raggi influenzano non solo il tumore, ma anche le cellule della pelle sane. L'eritema o l'epidermide secca appaiono sulla pelle.

Le reazioni lievi della pelle passano da sole, "persistenti" richiedono una terapia locale. La radioterapia nel 18% dei casi è accompagnata da varie complicazioni sotto forma di ulcere trofiche, cataratta, congiuntivite, cefalea, ecc. Pertanto, viene effettuato un trattamento sintomatico o con l'uso di agenti emostimolanti. Il trattamento della forma sclerosante del carcinoma basocellulare mediante radioterapia non viene effettuato a causa della sua efficacia estremamente bassa.

Laser terapia

Nel confermare la diagnosi di "carcinoma a cellule basali della pelle o carcinoma a cellule basali", il trattamento laser ha sostituito quasi completamente altri metodi di rimozione del tumore. Durante una sessione, è possibile sbarazzarsi della malattia con un laser ad anidride carbonica. Il tumore è influenzato dalla CO2 ed evaporato a strati dalla superficie della pelle. Il laser non tocca la pelle e influenza la temperatura solo sulla zona interessata, senza toccare le aree sane.

I pazienti non sentono dolore, perché durante la procedura il sollievo dal dolore si verifica mentre viene protetto dal freddo. Non c'è sanguinamento al posto della rimozione, appare una crosta secca, che scomparirà da sola entro 1-2 settimane. Non strappartelo con le unghie, in modo da non portare l'infezione.

Questo metodo è adatto a pazienti di tutte le età, specialmente per gli anziani.

Se viene rilevato un carcinoma a cellule basali, il trattamento laser sarà preferibile a causa dei seguenti vantaggi di questo metodo:

  • relativa indolenzimento;
  • mancanza di sangue e sicurezza;
  • sterilità e assenza di contatto;
  • alto effetto cosmetico;
  • breve riabilitazione;
  • esclusione di recidiva.

Kriodekstruktsiya

Cos'è il basalioma e come trattarlo, se ci sono molte formazioni sulla faccia o sulla testa, ci sono grandi, trascurate e spuntano nelle ossa del cranio? È una cellula dello strato basale della pelle, che per divisione si è trasformata in un grande tumore. In questo caso, la criodistruzione aiuterà, soprattutto per quei pazienti che sviluppano cicatrici grossolane (cheloidi) dopo operazioni che hanno pacemaker e ricevono anticoagulanti, incluso il warfarin.

Informazioni! Secondo i risultati dello studio dopo criodistruzione, le recidive si verificano nel 7,5%, dopo l'intervento chirurgico - nel 10,1%, dopo radioterapia - nell'8,7% di tutti i casi.

L'elenco dei vantaggi della criodistruzione include:

  • eccellenti risultati estetici durante la rimozione di grandi formazioni su qualsiasi parte del corpo;
  • eseguire trattamenti ambulatoriali senza l'uso di anestesia, ma in anestesia locale;
  • assenza di sanguinamento e un lungo periodo di riabilitazione;
  • la capacità di applicare il metodo a pazienti anziani e donne in gravidanza;
  • la capacità di trattare il freddo con comorbidità in pazienti che sono controindicazioni per il metodo chirurgico.

Informazioni! La criodistruzione, a differenza della radioterapia, non distrugge il DNA delle cellule che circondano le cellule basali. Promuove il rilascio di sostanze che migliorano il sistema immunitario contro il tumore e previene la formazione di nuovo basale nel sito di rimozione e su altre aree cutanee.

Dopo la biopsia, confermando la diagnosi, anestetici locali (Lidocaina - 2%) o / e somministrare Ketanol (100 mg) un'ora prima della procedura per prevenire disagio e dolore durante la criodistruzione.

Se l'azoto liquido viene utilizzato sotto forma di spray, sussiste il rischio di diffusione di azoto. Più precisamente e più in profondità, è possibile eseguire la criodistruzione utilizzando un applicatore metallico che viene raffreddato con azoto liquido.

Importante sapere! È impossibile congelare il carcinoma a cellule squamose o il basalioma (non ha senso) congelandoli con tamponi con Wartner Cryo o Cryopharm, poiché il congelamento si verifica solo a una profondità di 2-3 mm. È impossibile distruggere completamente le cellule basali con questi mezzi. Il tumore in cima è coperto da una cicatrice, e nelle profondità ci sono cellule oncogene, che è irto di una ricaduta.

Terapia fotodinamica

La terapia fotodinamica per il carcinoma a cellule basali è finalizzata alla distruzione selettiva delle cellule tumorali da parte di sostanze - fotosensibilizzanti se esposte alla luce. All'inizio della procedura, una medicina viene iniettata nella vena del paziente, ad esempio, la fotoditazina per l'accumulo nel tumore. Questo stadio è chiamato photosensitization.

Quando si accumula nelle cellule tumorali di un fotosensibilizzatore, il basalioma viene esaminato alla luce ultravioletta per indicare il suo bordo sulla pelle, perché si illuminerà di rosa, si verifica la fluorescenza, che è chiamata etichettatura video-fluorescente.

Successivamente, il tumore è un laser rosso traslucido con una lunghezza d'onda corrispondente al massimo assorbimento del fotosensibilizzatore (ad esempio, 660-670 nm per la fotoditazina). La densità del laser non deve riscaldare i tessuti viventi sopra i 38 ° C (100 MW / cm). Il tempo è impostato in base alla dimensione del tumore. Se il tumore ha una dimensione di circa 10 copechi, il tempo di irradiazione è di 10-15 minuti. Questo stadio è chiamato esposizione fotografica.

Quando l'ossigeno entra nella reazione chimica, il tumore muore senza danneggiare il tessuto sano. Allo stesso tempo, le cellule del sistema immunitario: macrofagi e linfociti assorbono le cellule di un tumore morto, che è chiamato fotoinduzione dell'immunità. Non si verifica recidiva nel sito del carcinoma basocellulare originale. La terapia fotodinamica sostituisce sempre più la chirurgia e la radioterapia.

Terapia farmacologica

Se confermato da studi di basalioma, il trattamento dell'unguento è prescritto per 2-3 settimane.

Unguenti utilizzati localmente per le medicazioni occlusive:

  • fluorouracile - 5% dopo pre-trattamento della pelle con Dimexidum;
  • omaina (colchaminic) - 0,5-5%;
  • acido fluorafurico - 5-10%;
  • Podofillina - 5%;
  • glicifonico - 30%;
  • Prospidinova - 30-50%;
  • metviks;
  • kuraderm;
  • solkoseril;
  • Kolkhamin (0,5%) con la stessa parte di Dimexidum come applicazioni.

Applicare l'unguento, afferrando la pelle circostante 0,5 cm Per proteggere i tessuti sani, vengono spalmati con pasta di zinco o zinco-salicilato.

Se viene somministrata la chemioterapia, viene utilizzato Lidaza, Wobe-Mugos E. I carcinomi a cellule basali multiple sono trattati con infusione endovenosa o intramuscolare di Prospidin prima della criodistruzione delle lesioni.

Per i tumori fino a 2 cm, se si trovano negli angoli degli occhi e delle palpebre, gli interferoni sono utilizzati all'interno del padiglione auricolare, dal momento che laser, chemioterapia o criodistruzione, così come l'escissione chirurgica non possono essere utilizzati.

Il trattamento con basalioma viene effettuato anche con retinoidi aromatici, in grado di regolare l'attività dei componenti del sistema ciclasi. Se la terapia farmacologica viene interrotta o vi sono tumori superiori a 5 cm, carcinoma basocellulare indifferenziato e invasivo, possono verificarsi recidive.

Terapia tradizionale nel trattamento del carcinoma a cellule basali: ricette per unguenti e tinture

Terapia tradizionale nella lotta contro il basalioma cutaneo

È importante! Prima di trattare i basaliomi con rimedi popolari, è necessario testare le allergie a tutte le erbe che verranno utilizzate come terapia adiuvante.

Il rimedio popolare più popolare è un brodo a base di foglie di celidonia. Le foglie fresche (1 cucchiaino) vengono poste in acqua bollente (1 cucchiaio), lasciate riposare fino a quando non si raffredda e prendete 1/3 cucchiai. tre volte al giorno. Devi cucinare ogni volta un brodo fresco.

Se sul viso di un carcinoma basocellulare singolo o piccolo, il trattamento con rimedi popolari viene effettuato con lubrificazione:

  • succo fresco di celidonia;
  • succo fermentato di celidonia, ad es. dopo aver infuso per 8 giorni in una bottiglia di vetro con l'apertura occasionale del tappo per rimuovere i gas.

Il succo dei baffi d'oro viene usato come impacco per 24 ore, applicando dei tamponi di cotone umidi, fissandoli con una benda o un cerotto.

Unguento: la polvere delle foglie di bardana e celidonia (¼ di V.) è ben miscelata con grasso di maiale sciolto e brasata per 2 ore in forno. Lubrificare il tumore 3 volte al giorno.

Unguento: la radice di bardana (100 g) viene bollita, raffreddata, impastata e mescolata con olio vegetale (100 ml). Continuare a bollire per 1,5 ore. Può essere applicato al naso, dove è scomodo usare compresse e lozioni.

Unguento: preparare la raccolta, mescolando gemme di betulla, cicuta maculata, trifoglio rosso, celidonia grande, radice di bardana - 20 grammi l'una. In olio d'oliva (150 ml) soffriggere la cipolla tritata finemente (1 cucchiaio L.), poi viene raccolto dalla padella e messo nella resina di pino olio (linfa - 10 g), dopo pochi minuti - raccolta di erbe (3 cucchiai). Dopo 1-2 minuti, togliere dal fuoco, versare in un barattolo e chiudere saldamente il coperchio. Il giorno insiste in un posto caldo. Può essere usato per impacchi e per lenire i tumori.

Ricordate! Il trattamento del carcinoma a cellule basali con rimedi popolari serve come supplemento al principale metodo di trattamento.

Aspettativa di vita e prognosi per la basalite della pelle

Se il basalioma viene rilevato, la prognosi sarà favorevole, poiché non si formano metastasi. Il trattamento precoce di un tumore non influisce sulla durata della vita. Con stadi avanzati, dimensioni del tumore superiori a 5 cm e frequenti recidive, il tasso di sopravvivenza per 10 anni è del 90%.

Come misura di prevenzione del carcinoma a cellule basali dovrebbe:

  • proteggere il corpo, in particolare il viso e il collo dall'esposizione prolungata ai raggi diretti del sole, specialmente in presenza di pelle chiara che non può essere conciata;
  • utilizzare creme protettive e nutrienti che impediscano la pelle secca;
  • Trattare radicalmente le fistole o le ulcere non cicatrizzate;
  • proteggere le cicatrici sulla pelle da danni meccanici;
  • osservare rigorosamente l'igiene personale dopo il contatto con agenti cancerogeni o lubrificanti;
  • trattare tempestivamente le malattie della pelle precancerose;
  • buono e sano da mangiare.

Conclusione! Per la prevenzione e il trattamento del carcinoma a cellule basali dovrebbero essere applicati metodi complessi. Quando i tumori compaiono sulla pelle, dovresti immediatamente consultare un medico per un trattamento precoce. Ciò salverà il sistema nervoso e prolungherà la vita.

Quanto è stato utile l'articolo per te?

Se trovi un errore, selezionalo e premi Maiusc + Invio o fai clic qui. Grazie mille!

Grazie per il tuo messaggio. Sistemeremo presto l'errore

Caratteristiche e trattamento del carcinoma a cellule basali nodulari

Il basalioma è un cancro della pelle che tende a crescere senza metastasi. Secondo le statistiche, questa malattia è la terza del numero di pazienti nel mondo. Il basalioma è secondo solo ai tumori allo stomaco e ai polmoni. Questa malattia si verifica in 2/3 di tutti i tumori della pelle ed è caratterizzata dal suo aspetto. Il più comune è il basalioma nodulare. Tende a crescere in profondità nell'epitelio. Ma ci sono delle eccezioni, che sono il tipo nodulare della malattia.

Basalioma e le sue varietà - una malattia molto comune.

Informazioni generali sul basalioma nodulare

Il carcinoma a cellule basali della pelle è la malattia principale tra tutti i disturbi della pelle del cancro. Le persone di tutte le età sono soggette ad esso. I pazienti con più di 60 anni sono sottoposti a cure speciali. La pelle delle persone anziane sta già perdendo le sue proprietà di divisione cellulare rapida. Pertanto, i tessuti sani si infettano più velocemente. Il decorso della malattia è sempre lento, senza segni di diffusione delle metastasi.

Cosa dice l'OMS

La testimonianza dell'Organizzazione mondiale della sanità è sorprendente nei suoi numeri. Quindi, tra gli uomini, ogni terzo ha un tumore basaltico. E tra le donne - ogni quattro. Tutti i tipi di carcinoma a cellule basali sono curabili meglio di qualsiasi altro cancro. Ciò è dovuto al comportamento delle cellule infette che diffondono il cancro, infettando gli strati sani dell'epidermide. Del numero totale di varietà di questo disturbo, un basalioma nodulare (un altro nome - solido basalioma) merita un posto separato. Questo tipo di cancro si sviluppa in base a sintomi speciali. La diffusione delle cellule infettate dal cancro non è solo profonda nell'epitelio. "

Solido "basalioma caratteristico dell'espansione dei tumori sulla superficie. Più spesso, questi hanno l'aspetto di un emisfero rosa pallido. A causa della crescita lenta, le neoplasie non possono cambiare le loro dimensioni nel corso degli anni.

Cosa dicono i medici di questo disturbo

Gli oncologi più moderni sono convinti che il basalioma ulcerativo nodulare sia lo stesso tipo di malattia "solida", solo nella sua forma iniziale. Hanno molto in comune nei loro sintomi e nella natura del decorso della malattia. Quindi, un altro nome per questa malattia è un grande tumore nodulare. L'unica differenza significativa è dovuta alla crescita della pelle infetta.

Gli oncologi considerano il basalioma nodulare una prima forma di solido

Cosa provoca il basalioma solido?

I luoghi principali in cui un forte basalioma può attaccare sono aree aperte del corpo. Quindi, molto spesso è:

Come ogni altra malattia associata all'oncologia, il basalioma ha una serie di fattori che possono provocare il suo aspetto. Questi includono:

  • esposizione prolungata al sole o sotto sorgenti artificiali di radiazioni ultraviolette;
  • rimanere nella zona di alta temperatura dell'aria;
  • contatto fisico con agenti cancerogeni;
  • tipi ionizzanti di radiazioni;
  • pelle chiara;
  • processi infiammatori sulla pelle del viso.

Altrettanto importante è l'età della persona. Il rischio di infezione non solo solido, ma anche altri tipi di carcinoma a cellule basali, aumenta con il superamento del punteggio di 50-55 anni. Inoltre, non dimenticare altre malattie della pelle che possono dare complicazioni. Quindi, anche un innocuo eczema microbico può dare impulso allo sviluppo del cancro. Tutte le cause dell'apparizione di un tumore sono personali.

Foto medica della malattia

L'attuale quadro della natura della malattia non è ancora del tutto sviluppato. Tutti i fattori provocatori sono stati presi da esempi di vita. E quelli sono reintegrati ogni anno. Tale incertezza può essere spaventosa. Ma non puoi disperare. I moderni metodi di trattamento del carcinoma a cellule basali possono salvare una persona non solo la sua salute, ma anche la sua vita. La cosa principale - ai primi sintomi, consultare uno specialista.

La medicina moderna ha l'effetto di trattare le cellule basali

Il gruppo di rischio per la malattia della cellula basale di tipo grande

Secondo l'OMS, alcuni gruppi di persone sono suscettibili al grande basaleoma nodulare, che hanno:

  1. Esiste già un tumore nodulare o ulceroso.
  2. C'è una frequente e costante permanenza al sole associata alle attività o al relax (abbronzatura).
  3. Tipi di pelle chiara.
  4. Immunità ridotta a causa di malattie croniche virali o infettive.
  5. I parenti stretti hanno già uno dei tipi di carcinoma a cellule basali.
  6. Ci sono malattie genetiche con intolleranza alle radiazioni ultraviolette. Inoltre non escluso e allergie al sole.

Anche sulla base del sesso, più uomini che donne sono sensibili al basalioma solido.

Pericolo di cancro basale solido

Nonostante il basalioma sia una malattia che si diffonde lentamente, le conseguenze dell'inazione possono portare a seri problemi. Le cellule tumorali infettano gradualmente non solo l'epitelio stesso, ma anche gli organi interni, la cartilagine e il tessuto osseo. Anche un tipo solido di malattia, che ha altri vettori del suo sviluppo, porta con sé non meno pericolo. La metastasi si verifica raramente. Solo l'1-2% di tutti i casi di cancro trascurato, la formazione di nuovi focolai tumorali è possibile.

Poiché, il più delle volte, il basalioma compare sul cuoio capelluto e sul collo, l'inattività prolungata può portare a processi infiammatori:

  • organi visivi;
  • tessuto cartilagineo rinofaringeo;
  • mucosa orale;
  • Pinna.

Ma le conseguenze più pericolose e imprevedibili del carcinoma a cellule basali possono verificarsi quando le cellule tumorali penetrano nell'area cerebrale. I processi infiammatori in quest'area possono portare a gravi anomalie mentali e psicologiche, oltre che alla morte.

Il basalioma si presenta spesso nell'orecchio

Messa in scena della malattia e dei suoi segni clinici

Data la minima tendenza alla metastasi, un tipo solido di carcinoma a cellule basali, come altre varietà di questa malattia, è diviso in 4 fasi. Questi hanno un quadro clinico definito, che è caratterizzato dalla velocità di sviluppo e dalla direzione della germinazione del tumore stesso. La numerazione viene dalla prima fase iniziale e finisce con la quarta, la più difficile e seria. Ogni fase ha le seguenti caratteristiche:

  • Stadio 1 - non più largo di 2 cm di diametro, localizzato solo nello strato di basalto, senza crescita visibile.
  • Fase 2: neoplasie di diametro superiore a 2 cm, che infettano tutti gli strati della pelle.
  • Fase 3: grandi dimensioni di noduli tumorali, sporgenti sia in superficie che in profondità nella cartilagine o nel tessuto osseo.
  • Stadio 4 - Grandi dimensioni di tumori (più di 3 cm) con la diffusione del tumore sulla mucosa degli organi interni, nonché tessuto inerte o cartilagineo.

Iniziale, considera il primo e il secondo stadio. In queste fasi dello sviluppo del tumore, il tumore presenta piccole dimensioni (da 2-3 mm a 2 cm). Tendono ad avere una tonalità rosa pallido e bordi sfocati. Se si tratta di un tipo solido di carcinoma a cellule basali, sulla superficie della pelle si formano delle bolle di forma rotonda.

Questo tipo di malattia tende a crescere sopra la superficie. Cioè, con lo sviluppo della malattia fino alle fasi successive, il tumore emisferico aumenterà.

Primo stadio di Basalioma

La forma più pericolosa di carcinoma a cellule basali solide

Su grandi noduli puoi vedere i vasi sanguigni, quindi questo tumore è il più pericoloso. Se è accidentalmente o deliberatamente danneggiato, può verificarsi un sanguinamento difficilmente interrotto. Un ulteriore rischio è l'ingresso di un'infezione secondaria, che può accelerare i processi infiammatori nell'epitelio. Con l'età, il tumore stesso sulle sue ferite superficiali - ulcere ed erosione. La pelle diventa ruvida e coperta da squame bianche o rosa pallido. A causa di cicatrici permanenti, la neoplasia si espande gradualmente in dimensioni e approfondisce le sue radici in profondità nell'epitelio.

. Quindi, gradualmente la transizione verso il terzo stadio della malattia. E dal solito carcinoma basocellulare ulcerativo, diventa "solido" - grande. Sebbene una tale rinascita possa verificarsi nel secondo stadio.

Il decorso della malattia nelle fasi 3 e 4 richiede un intervento chirurgico urgente. A causa della vasta area della zona infetta da cancro della pelle, c'è il rischio che, dopo la rimozione del tumore, possano rimanere cicatrici grossolane, che avranno la forma di fori. E ciò che è importante, più a lungo il trattamento viene ritardato e la rimozione tempestiva, maggiori sono le possibilità che non si eliminerà la malattia. Il rischio di recidiva è osservato nella metà di tutti i casi. Pertanto, per affrontare un tipo solido di carcinoma a cellule basali, è meglio nelle fasi iniziali.

Il basalioma solido richiede l'immediata rimozione chirurgica.

Diagnosi della malattia

La diagnosi del carcinoma a cellule basali è un complesso di metodi costituiti da indicatori esterni e test di laboratorio. Analisi di istologia e citologia mediante metodo di pinzatura o biopsia del tumore. La dermatoscopia non è esclusa, i cui risultati mostreranno lo stato di tutte le cellule dell'epidermide. Dopo tutto, è possibile che la malattia possa danneggiare i melanociti. Una tale neoplasia del pigmento non è difficile da distinguere per alcune caratteristiche, che sono:

  • 55% dei grappoli di macchie con una sfumatura grigio-blu;
  • 27% di grandi nidi ovoidi dello stesso colore;
  • 17% di strisce marroni sulla superficie ("ruote a raggi");
  • Macchie di pigmento foglia 10%.

Se tali indicatori non vengono superati, questo è uno dei tipi di carcinoma a cellule basali puri. È caratterizzato da un'altra immagine della dermatoscopia:

  • macchie bianche e rosse di varie dimensioni;
  • teleangeloektaziya;
  • vasi sanguigni simili a treeli;
  • educazione a forma di foglia beige e bianco.

Anche i metodi più diffusi per determinare la dimensione del tumore sono gli ultrasuoni. È con il suo aiuto che puoi selezionare più accuratamente un metodo di trattamento o un tipo di intervento chirurgico.

L'ecografia è utilizzata nella diagnosi del carcinoma a cellule basali

Trattamento del carcinoma a cellule basali nodulari di grandi dimensioni

Il trattamento del carcinoma a cellule basali solido non è diverso da altre varietà di questa malattia. L'insieme necessario di metodi, sia operativi che terapeutici, è selezionato solo da specialisti - dermatologi e oncologi. Il modo più efficace per combattere il cancro è la rimozione, seguita da metodi terapeutici riparativi. Quindi, più spesso usato:

Intervento chirurgico

Tenuto su qualsiasi parte del corpo. Ma nelle fasi finali, quando il tumore è cresciuto in profondità, non vale la pena fare un intervento chirurgico sul viso. Dopo tutto, ci sarà una cicatrice grande e profonda, che sarà difficile da nascondere o operare esteticamente.

cryolysis

La rimozione del tumore con azoto liquido è efficace solo per tumori piccoli e non profondi.

Radioterapia

Uno dei metodi più popolari per la rimozione del carcinoma a cellule basali. Quasi senza difetti, tranne che per gli effetti collaterali, che compaiono dopo l'operazione stessa.

Rimozione laser

Metodo efficace, ma spesso non economico (a causa dell'elevato costo delle attrezzature). Il risultato ha successo nell'85% dei casi.

Terapia fotodinamica

Si basa su due elementi attivi principali: preparazioni mediche speciali e un laser. Questa combinazione dà un risultato efficace nella lotta contro il sangue basale.

Prima si esegue la diagnosi, meglio è per il paziente. L'efficacia del trattamento dipende solo dal fatto che il paziente veda un medico in modo tempestivo. Quindi, sulla pelle, le cicatrici saranno quasi impercettibili e il rischio di recidiva sarà minimo.

Che aspetto ha un solido basalioma, qual è il suo pericolo?

contenuto:

Un tumore che cresce dallo strato basale della pelle, carcinoma a cellule basali, è uno dei tumori più comuni. La quota di carcinoma a cellule basali solido rappresenta fino all'80%.

Forma solida del carcinoma a cellule basali, caratteristiche della manifestazione

Secondo gli studi istologici, il basalioma solido si presenta più spesso. Un tipo di tumore solido è solitamente localizzato sul viso e sul collo, meno spesso sul cuoio capelluto.

Segni di un tipo solido di cancro:

Esternamente, il solido basalioma della pelle assomiglia a un grosso nodo.

Cresce lentamente dall'interno verso l'alto.

Il diametro di tale educazione può arrivare fino a 3 cm.

La superficie del tumore può avere un colore rosa pallido o giallastro.

Nelle fasi successive, la superficie della formazione inizia a sanguinare.

Solida area basale della pelle sul viso

Gli oncologi considerano un tipo solido di carcinoma a cellule basali la fase iniziale del carcinoma ulceroso. In termini di sintomi e caratteristiche del flusso, questi tipi di tumori sono simili.

Un tumore così solido sulle palpebre è particolarmente pericoloso. L'ulcera inizia gradualmente a distruggere il tessuto all'interno del tumore, formando un fondo con cellule morte purulente. L'ulcera progredisce, germinando in profondità e infetta la cartilagine e il tessuto osseo. Questo crea una maggiore minaccia per la vita umana.

Quali sono i sintomi caratteristici nelle diverse fasi del carcinoma a cellule basali solide

In oncologia, ci sono cinque fasi di sviluppo del carcinoma a cellule basali solide:

Fase zero. Non ci sono formazioni, ma vengono rilevate cellule tumorali.

I stage. Sulla pelle sono piccoli noduli fino a 2 cm di dimensione, incorniciati da un rullo.

Fase II La dimensione del tumore è superiore a 2 cm. Inizia il processo di crescita delle cellule basali, gradualmente tutti gli strati cutanei sono interessati, ad eccezione del grasso sottocutaneo.

III - IV stadio. Il tumore diventa grande, duro, quasi non si muove, ha ulcerazioni e crescita nella cartilagine e nel tessuto osseo. La dimensione di tale carcinoma a cellule basali è superiore a 5 cm.

Metodi di trattamento per carcinoma a cellule basali solide

La scelta del trattamento per un tumore solido è determinata dallo stadio del tumore. La distruzione laser e l'escissione chirurgica con un bisturi danno buoni risultati e un'ulteriore prognosi.

La rimozione laser del carcinoma solido consente l'escissione del tumore in modo rapido e praticamente indolore. La procedura viene eseguita su base ambulatoriale, dopo poche ore il paziente può già tornare a casa. Il rischio di recidiva quando il tumore viene rimosso da un laser è minimo. Inoltre, quando un tumore viene rimosso da un laser, non rimangono cicatrici o cicatrici.

Durante la rimozione chirurgica, sono interessati fino a 2 cm di tessuto sano. Prima dell'operazione, al paziente viene data l'anestesia locale.

Oltre ai metodi sopra descritti per rimuovere il carcinoma basocellulare, vengono utilizzati metodi di criodistruzione nel trattamento e vengono prescritti radioterapia e chemioterapia.

Basalioma: foto della pelle, fase iniziale, segni pericolosi, trattamento e rimozione

Transizione rapida sulla pagina

Alcune diagnosi, come "polmonite", "gastrite" o "nevrosi", vengono capite senza alcuna spiegazione dalla maggior parte delle persone che sono lontane dalla medicina. Ma il termine "basalioma" spesso causa confusione: solo pochi sanno che è il cancro della pelle, più precisamente, una delle tante varietà.

Basalioma: che cos'è?

Ad oggi, non è chiaro esattamente da quali cellule derivi il tumore. L'esame citologico del carcinoma a cellule basali rivela unità strutturali molto simili alle cellule dello strato basale della pelle, che si trova sul bordo del derma e dell'epidermide. Tuttavia, la maggior parte dei medici è incline a dire che le cellule epidermiche possono anche dare origine a un tale tumore.

Il basalioma è una neoplasia maligna sulla pelle di origine epidermica. Tale tumore ha una crescita lenta e una bassa propensione a metastatizzare: nell'intera storia dello studio sono stati descritti circa 100 casi di rilevamento di tumori della figlia.

Il basalioma colpisce principalmente le persone con più di 50 anni. Uomini e donne dalla pelle chiara sono a rischio. È stato inoltre stabilito che il carcinoma a cellule basali può essere ereditato.

Tuttavia, la ragione principale del suo sviluppo è considerata l'esposizione sistematica aggressiva ai raggi UV sulla pelle. A questo proposito, aumenta il rischio di ammalarsi di bazalioma tra coloro che lavorano all'aria aperta e coloro che amano visitare il solarium. L'eccessiva insolazione causa mutazioni nelle cellule della pelle, con conseguente loro malignità nel tempo.

Oltre all'esposizione ai raggi UV, alle radiazioni ionizzanti, al trauma regolare delle moli, l'effetto di agenti cancerogeni sul corpo (catrame, fuliggine, arsenico, catrame, idrocarburi, ecc.) E le infezioni virali, in particolare l'herpes, possono provocare il basalioma.

Il carcinoma a cellule basali, come molti altri tumori della pelle, è caratterizzato da una molteplicità di manifestazioni. Ci sono tali forme della malattia:

  • nodulare;
  • superficie;
  • ulcera peptica;
  • "Turbante" (sulla testa);
  • giunzione;
  • verrucosa;
  • pigmento;
  • cicatriziale atrofica.

Foto di faccia di basalioma

Uno dei più pericolosi è cicatriziale-atrofico. La sua parte interna è pressata nella pelle e assomiglia a una cicatrice, e sulla periferia è contrassegnata da ulcerazione. Tale basalioma si diffonde attivamente sulla pelle, cresce, con il tempo la sua parte interna necrotica.

Tuttavia, negli stadi avanzati, molti carcinomi delle cellule basali diventano ulcerati e "mangiano" tessuto sano fino alle ossa. Solo le formazioni verrucose non penetrano mai nel corpo. Differiscono nella crescita esterna e assomigliano a un cavolfiore in forma.

  • Il basalioma pigmentato può essere confuso con il melanoma, ma differisce da quest'ultimo per un colore più scuro e per la presenza di un caratteristico cuscinetto lungo la periferia.

Una forma superficiale all'inizio del processo è presa per una placca psoriasica a causa di una superficie squamosa e squamosa. In contrasto con queste specie, il basalioma del turbante, localizzato sulla testa, ha una morfologia caratteristica di densa formazione di colore rosso bordeaux su un folto gambo largo. Spesso questi tumori sono multipli.

Qual è il basalioma pericoloso, se rimuoverlo?

carcinoma a cellule basali (foto) stadio iniziale e sintomi di sviluppo

Basalioma, anche se nella maggior parte dei casi differisce in una lenta progressione e metastatizza molto raramente, tuttavia, non vale la pena di ignorarlo. Tale tumore di qualsiasi forma richiede la rimozione, tuttavia, questo non è sempre tecnicamente fattibile.

Ad esempio, il basalioma della pelle del naso o dell'occhio non può essere tagliato con un intervento chirurgico tradizionale, perché durante tale operazione è facile danneggiare l'organo della visione o dell'odore, ei difetti risultanti nell'aspetto non possono essere compensati con la chirurgia plastica.

Tuttavia, il trattamento di tali tumori viene ancora effettuato, poiché la neoplasia, penetrando nei tessuti sani, li distrugge costantemente. In questo caso, non solo il tessuto grasso sottocutaneo soffre, ma anche i muscoli, i nervi, la cartilagine e persino il tessuto osseo.

Il bazalioma della pelle del viso è pericoloso perché può crescere fino all'organo della vista, sviluppandosi sulla palpebra o nell'angolo dell'occhio, che è irto della sua perdita.

Inoltre, anche se il tumore si è formato sulla guancia o su un'altra parte del viso, penetrando in profondità nei tessuti, danneggia i nervi e le fibre muscolari, il che porta alla distruzione dei legami neuromuscolari e, di conseguenza, a espressioni facciali compromesse.

Il carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto è molto pericoloso. Senza un trattamento adeguato, possono distruggere non solo le ossa del cranio, ma anche il tessuto cerebrale.

I tumori a cellule basali sugli arti e sul corpo sono meno fastidiosi, ma a differenza dei tumori sul viso e sulla testa sono meno comuni. Tuttavia, questo non significa che il cancro della pelle di questa posizione non dovrebbe essere trattato. Viene rimosso con successo insieme ai tessuti adiacenti.

Segni e stadi clinici del carcinoma a cellule basali

foto della pelle di basilico 3 - viso, testa e mani

Poiché il basalioma metastatizza estremamente raramente, la classificazione tipica degli stadi per esso differisce in qualche modo dalla classificazione internazionale generalmente accettata delle malattie oncologiche TNM. Il parametro M (metastasi) non lo caratterizza.

Il primo stadio del carcinoma a cellule basali è un tumore limitato, non superiore a 2 cm di diametro. È indolore, ha un colore grigiastro o rosato, flessibile, non saldato alla pelle.

Nella seconda fase, il carcinoma basocellulare si sviluppa già negli strati epidermici della pelle, ma non ha ancora raggiunto il tessuto adiposo sottocutaneo. La dimensione del tumore aumenta fino a 5 cm, ma non di più.

Il superamento di questa soglia indica già la terza fase del processo, quando la germinazione è osservata nel tessuto adiposo e più in profondità, oltre i suoi limiti. Possibile dolore e aumento dei linfonodi più vicini.

Allo stadio 4, il carcinoma basocellulare colpisce già non solo la pelle e i muscoli, ma anche la cartilagine e l'osso.

Stadio iniziale del carcinoma a cellule basali, foto

Foto di fase iniziale del basilioma - Brufolo di perla in crescita

Come molte neoplasie maligne, nella fase iniziale il basilioma è praticamente indolore fino a quando il tumore inizia a crescere in profondità nei tessuti. All'inizio, sulla fiala appare una fiala indolore e attillata simile a un brufolo. È trasparente o ha una sfumatura caratteristica grigio-perla, chiamata "perla".

Spesso sulla pelle della fronte, sul naso e in altre parti del viso o del collo, si formano interi grappoli di tali formazioni. Crescono e si fondono lentamente tra di loro, formando un tumore circondato da un cuscino denso della stessa tonalità di perla. Sulla pelle all'interno della neoplasia, i vasi sanguigni (telangiectasia) sono chiaramente visibili.

Nel corso del tempo, lo stadio iniziale del basilioma progredisce e il processo maligno provoca la distruzione del tessuto. Si manifesta sotto forma di ulcerazione della parte interna, la formazione dell'erosione su di essa. Spesso la formazione del tumore è coperta da una crosta, dopo aver rimosso la presenza di una depressione a forma di cratere.

Se non inizi il trattamento (rimozione) del carcinoma a cellule basali nella fase iniziale o un po 'più tardi - inizia la distruzione dei tessuti profondi - la compressione e il danno ai nervi in ​​questo caso causano dolore. La loro presenza è un sicuro fantasma della diffusione del processo oncologico oltre la pelle.

Rimozione o trattamento del carcinoma a cellule basali?

Il basalioma, come tutte le neoplasie maligne, richiede un trattamento serio, il cui approccio all'organizzazione deve essere individuale.

Oltre alla chirurgia per carcinoma a cellule basali della pelle, viene spesso utilizzata la chemioterapia e / o la radioterapia. In alcuni casi, tali metodi sono gli unici possibili. Quindi, se un tumore è localizzato sul viso, spesso non è possibile rimuoverlo con un metodo chirurgico tradizionale.

In questo caso, la radioterapia viene utilizzata per uccidere le cellule rinate. È adatto a combattere tumori di qualsiasi localizzazione che non hanno raggiunto una dimensione di 5 cm. Per molti pazienti anziani che non possono sottoporsi a chirurgia tradizionale, la radioterapia è l'unica salvezza. Spesso è combinato con il trattamento farmacologico.

Come parte della chemioterapia, i farmaci citotossici locali vengono utilizzati sotto forma di applicazioni (lozioni) nell'area del tumore. Fluorouracile e metatrexato sono più comunemente usati.

  • Un metodo relativamente nuovo nella lotta contro il cancro della pelle è la fototerapia.

Rispetto al trattamento con radiazioni, dà meno effetti collaterali, perché nel processo non soffre di cellule sane. La conoscenza del funzionamento delle cellule maligne aiuta a raggiungere tale effetto. Sono più attivi del normale ad assorbire la sostanza fotosensibilizzante e, di conseguenza, con la successiva esposizione alla luce ultravioletta, muoiono più velocemente.

Rimozione di basiloma

basiloma sulla foto del naso

Tuttavia, il più efficace era e rimane un trattamento radicale: rimozione del basiloma. Sfortunatamente, quando il processo è in esecuzione, quando il tumore è già germogliato oltre la pelle, si è infiltrato nei muscoli o nelle ossa, dopo la rimozione, spesso si verificano recidive. Allo stesso tempo, nelle prime fasi del basiloma, tale terapia ha un buon effetto.

Chirurghi-oncologi, rimuovendo il cancro della pelle, eseguono l'operazione di Moss. La sua essenza si riduce al taglio tissutale strato per strato fino a quando l'ultima sezione è priva di cellule tumorali. Il medico li trova attraverso l'esame microscopico di materiale patologico.

Lo svantaggio del metodo è la sua limitata applicabilità. Per ragioni estetiche e per la complessità dell'organizzazione del processo, l'operazione di Moss non viene eseguita con la localizzazione di tumori sul viso.

Nelle fasi iniziali, i carcinomi delle cellule basali vengono spesso rimossi con azoto liquido, un diossido di carbonio o un laser al neodimio, utilizzando l'elettrocoagulazione. Tuttavia, questi metodi sono efficaci solo fino a quando il tumore non penetra negli strati più profondi della pelle. La criodistruzione con azoto liquido è indolore e non lascia cicatrici sul corpo. Durante l'elettrocoagulazione, il tumore è esposto alla corrente elettrica.

prospettiva

A causa del fatto che il basalioma della pelle cresce lentamente e di solito è ben marcato, i pazienti nell'80% dei casi richiedono assistenza medica in tempo, il che migliora significativamente la prognosi del trattamento. In totale, 8 casi su 10 si riprendono.

  • Le recidive si verificano nei pazienti quando il tumore ha il tempo di penetrare nella cartilagine e nelle strutture ossee.

Il trattamento del carcinoma a cellule basali nella fase iniziale nel 98% dei casi ha una prognosi favorevole. Va notato che i tumori con diametro superiore a 2 cm sono considerati trascurati.

Se un tumore sospetto con un bordo rossastro infiammato e un rullo perla appare sulla pelle, non dovresti aspettare e cercare di liberartene da solo. Questo approccio porta alla perdita di tempo prezioso: il tumore ulcerato, i tessuti diventano necrotici, la parte interna della neoplasia diventa grumosa con un rivestimento spesso. Affrontare questo processo lontano sarà già difficile.